Una serata di musica e solidarietà con le grandi colonne sonore

Il ricavato andrà a sostegno di progetti di orientamento pensati per avvicinare le ragazze alle materie STEM

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, lunedì 25 novembre, si terrà il concerto sinfonico della Young Talents Orchestra EY diretta dal Maestro Carlo Rizzari, direttore d’orchestra di livello internazionale, nell’elegante cornice del Teatro Elfo Puccini di Milano. La serata benefica, presentata dalla giornalista e anchorwoman Mariangela Pira, sarà realizzata grazie alla collaborazione di Junior Achievement, la più vasta organizzazione non profit dedicata al mondo dell’educazione economico-imprenditoriale nella scuola che celebra quest’anno 100 anni, e EY, azienda leader globale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile. Due realtà importanti con un obiettivo in comune: combattere la discriminazione e la prevaricazione attraverso l’istruzione, uno dei più importanti strumenti culturali che abbiamo, sostenendo le nuove generazioni nel realizzare con successo il percorso formativo prescelto.

Per questo motivo, l’intero ricavato dei biglietti venduti sarà destinato ai progetti di orientamento di Junior Achievement volti ad avvicinare le ragazze alle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), settore dove persiste ancora un forte divario di genere: nel 2018, secondo dati Istat, su una percentuale pari al 25,3% di 30-34enni con una laurea nelle aree disciplinari STEM, i ragazzi sono il 37,8% contro il 17,3% delle ragazze. L’obiettivo di questi programmi è ridurre drasticamente tale divario, facendo in modo che sempre più ragazze possano conoscere le materie STEM e sceglierle liberamente per la propria carriera. In Italia dal 2002, Junior Achievement fornisce ai giovani le competenze principali in ambito economico finanziario e contribuisce a sviluppare skills trasversali quali proattività, assunzione di responsabilità, coscienza delle proprie potenzialità, intraprendenza, cittadinanza attiva. Nell’a.s. 2018/2019, JA Italia ha coinvolto quasi 50 mila giovani dai 6 ai 24 anni, nonché oltre 1200 professionisti da diversi settori economici che hanno deciso di mettere le proprie competenze al servizio del futuro dei giovani. Un obiettivo condiviso anche dalla Fondazione EY Italia Onlus che, attraverso la Young Talents Orchestrs EY, sostiene progetti a favore di giovani in situazione di difficoltà, rappresentando il miglior veicolo per azioni concrete di sostegno e solidarietà. Un vero e proprio modello di sviluppo formativo, composto da giovani selezionati per il loro talento che hanno la possibilità di seguire gratuitamente corsi di alto perfezionamento musicale. I 50 ragazzi tra i 17 e i 28 anni della Young Talents Orchestra EY si esibiranno nella sinfonia n°5 di Beethoven, rendendo omaggio a uno dei più grandi maestri della musica nel 250° anniversario della sua nascita. La seconda parte del concerto sarà, invece, dedicata ad una rivisitazione delle più celebri pellicole cinematografiche italiane e d’oltreoceano.

Aprirà questo momento del concerto la suite “I Love Cinema”, avvincente brano per archi di Roberto Granci e proseguirà con le celebri colonne sonore di Il tè nel deserto, Titanic, La Vita è bella, Star Wars, ET e Indiana Jones. “Siamo orgogliosi di realizzare questo progetto importante nell’anniversario dei primi 100 anni di Junior Achievement, a testimonianza del nostro impegno costante per i giovani e la valorizzazione del loro talento. In occasione di questa celebrazione, annunciamo un ambizioso obiettivo: raggiungere con i nostri progetti il 10% della popolazione in età scolare entro i prossimi 5 anni, che in Italia significa 500mila studenti e studentesse” - dichiara Antonio Perdichizzi, Presidente Junior Achievement Italia. – “Vogliamo fare la differenza ed essere sempre più incisivi nel ridurre la dispersione scolastica e il gap tra scuola e mondo lavorativo e EY è un partner fondamentale per raggiungere questo traguardo sfidante, con cui condividiamo la missione di far emergere le potenzialità di ciascuno e permettere a tutti gli studenti di coltivare il proprio talento. I progetti di orientamento per avvicinare le ragazze alle materie STEM vanno esattamente in questa direzione, perché portano in classe una didattica inclusiva, uno dei nostri obiettivi principali”. “In EY puntiamo su innovazione e materie tecnologiche, sia incentivandone lo studio, sia favorendo l’occupazione. Dal 2018 ad oggi, in EY Italia, la percentuale di giovani donne assunte in questo campo è passata dal 30 al 46%. Per questo siamo orgogliosi di lanciare questo nuovo progetto di empowerment al femminile e supportare concretamente lo studio di materie STEM” commenta Donato Iacovone, AD di EY in Italia e Managing Partner dell’area Mediterranea. “Oggi si apre una partnership strategica e di lungo periodo tra Fondazione EY Italia Onlus e Junior Achievement per sostenere la crescita professionale delle donne e aiutarle a costruire il futuro che desiderano in ogni ambito lavorativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento