Piccoli campioni di scacchi crescono in una scuola del Milanese

Daniel Garcia, Lorenzo Colombo, Nicolò Faggiano e Niccolò D'Andretta della primaria Manzoni sono pronti per vincere le Nazionali

Scacchi (da Pexels)

Quattro giovanissimi campioni di scacchi sono pronti a vincere la nazionali. Accade alla primaria Manzoni di Cinisello Balsamo, dove Daniel Garcia, Lorenzo Colombo, Nicolò Faggiano e Niccolò D'Andretta si stanno preparando alla gara finale dopo aver già vinto numerose sfide. 

I piccoli geni degli scacchi stanno seguendo un percorso a più tappe: prima le Provinciali a Cormano poi le Regionali a Lodi, dove sono arrivati secondi al Trofeo Scacchi Scuola (TSS), e a breve la partenza per Policorto – Matera – dove, a maggio, verranno disputate le gare per il TSS Nazionale. Ad accompagnare i giovani scacchisti genitori, istruttori e due insegnanti.

I quattro bambini hanno tra i 9 e i 10 anni, frequentano la scuola primaria Manzoni di Cinisello Balsamo e sono dotati di grandi capacità. I 'campioncini' hanno conosciuto gli scacchi solo due anni fa, grazie alla loro scuola e ai volontari dell’Auser, e hanno dimostrato da subito grande passione e impegno per questo gioco, che spesso mette in difficoltà gli adulti. A complimentarsi con i ragazzini per i risultati raggiunti anche l'amministrazione comunale, che ha voluto fargli un grande 'in bocca al lupo'.

Il progetto 'Scacchi a scuola'

“Un risultato storico per l'agonismo giovanile cinisellese che ci rende orgogliosi soprattutto per l'impegno e la passione che hanno dimostrato nel duro allenamento di queste settimane”, ha dichiarato l'ASD Auser Insieme Scacchi Cinisello. L'associazione è presente da alcuni anni presso le scuole primarie e secondarie del territorio con il progetto 'Scacchi a Scuola' e ha aderito al Trofeo Scacchi Scuole (TSS) per valorizzare questi giovani talenti. Inoltre, grazie alla loro preziosa collaborazione, presso il Centro Culturale Il Pertini è stato creato uno spazio dedicato a questo gioco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
MilanoToday è in caricamento