Milano città di ciclisti: 100 mila persone al giorno, ma mancano rastrelliere e piste ciclabili

Ma il capoluogo lombardo stenta ad essere città "per" ciclisti: poche rastrelliere e poche piste ciclabili

Milano: sempre più ciclisti (Repertorio)

L'8% della popolazione di Milano, cioè circa 100 mila persone, si sposta in bicicletta. Lo certifica una ricerca di Polinomia, società di ingegneria dei trasporti, che fa il pari con una rilevazione dell'Amat (Agenzia mobilità ambiente territorio) che ha contato quasi 12 mila biciclette, il 20 settembre, transitare sotto quattro dei varchi di Area C.

Il dato colpisce: certifica infatti che il capoluogo lombardo è sempre più una "città di ciclisti", anche se i numeri sono comunque inferiori a quelli di altre realtà europee tradizionalmente legate alle biciclette, come Copenhagen dove di biciclette ne circolano 300 mila al giorno a fronte di una popolazione di meno di 600 mila abitanti.

Comincia però a diventare un problema dove parcheggiare le biciclette. Anche per l'esplosione del bike sharing, con l'introduzione dei due servizi a flusso libero (Mobike e Ofo) che in tutto metteranno a disposizione 12 mila mezzi da parcheggiare "dove capita", in teoria seguendo le regole del codice della strada. 

Bici del bike sharing devastate dai vandali

A Milano - secondo i conteggi di Repubblica - ci sono 8.300 posti per biciclette nelle 670 rastrelliere, destinati però a crescere fino a 13 mila entro fine 2018. E' possibile anche per i privati fare richiesta di una rastrelliera nei propri diontorni ma occorre versare 500 euro di cauzione e pensare alla manutenzione della rastrelliera stessa. Torniamo alla capitale danese: lì sono a disposizione 54 mila posti per bici.

Un altro tema è quello delle piste ciclabili, sempre più necessarie per consentire spostamenti comodi e soprattutto sicuri. A Copenhagen, pietra di paragone, ci sono 375 chilometri di piste ciclabili, mentre a Milano ce ne sono 215, anche se l'obiettivo è di arrivare a 300

La conclusione sembra chiara: Milano deve ancora fare un po' di strada per diventare davvero una città "per ciclisti", anche se i numeri degli utilizzatori delle due ruote sono incoraggianti.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento