Car sharing, E-Vai sempre più elettrico: arrivano le Zoe a ricarica rapida

Introdotte anche 12 ibride Toyota. Obiettivo 500 auto in tre anni

Una delle Renault Zoe di E-Vai

Per ora circoleranno 34 nuove auto (elettriche e ibride), e 100 auto elettriche saranno introdotte nel corso del 2019, ma l'obiettivo del car sharing regionale E-Vai è quello di arrivare a 500 vetture in tre anni. Per il momento siamo a quota 110, di cui l'88% elettrico. L'azienda di car sharing varata ormai anni fa da Ferrovie Nord Milano dispone di 91 punti dislocati strategicamente presso i capoluoghi di provincia e altri luoghi: stazioni, aeroporti, università e così via.

Non si tratta del car sharing "free floting": l'auto va ritirata e riconsegnata presso uno dei punti predisposti, e si paga di più se si riconsegna in un punto diverso da quello di ritiro. Di contro, le tariffe sono più vantaggiose per noleggi non "mordi e fuggi": un'ora di auto elettrica, ad esempio, costa 5 euro.

Ma torniamo alle nuove 34 auto appena messe in circolazione. 22 sono del nuovo modello di Renault Zoe, denominato R90 con allestimento Intens, con una autonomia dichiarata di 388 km, il che consente anche ampi tragitti extraurbani. Non solo: queste nuove Zoe possono sfruttare la ricarica veloce a 22 kWh, riducendo i tempi d'attesa prima che la vettura sia di nuovo pronta per partire. Secondo Renault, da 0 al 100% di ricarica si ottiene in 2 ore e 40 minuti, ma in 1 ora e 38 minuti si ricarca fino all'80%. In presa domestica, invece, da 0 a 80% sono necessarie 20 ore di ricarica.

Le altre 12 vetture sono ibride: 8 Toyota Yaris Hsd Active e 4 Toyota Auris Hybride Active. Sono adatte a percorsi più lunghi. Invariata la livrea bianca a cui E-Vai ci ha abituati negli anni. Queste 34 auto sono inserite nell'offerta di car sharing per i privati, ma la società ha potenziato anche gli altri servizi offerti: "Just in time" (il car sharing in condivisione tra le amministrazioni comunali e i cittadini), "Treno a casa tua" (riservato ai pendolari che usano il treno e alle aziende che operano vicino alle stazioni) e "Corporate" (flotta aziendale condivisa dalle aziende coi propri dipendenti).

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento