Dopo Parigi arriva anche a Milano il nuovo scooter sharing a emissioni zero: eccolo

Cityscoot prevede un'espansione che porterà all'assunzione di circa 130 dipendenti in Italia

Gli scooter

Con una flotta iniziale di 500 veicoli, destinata a raddoppiare nei prossimi mesi, arriva a Milano - prima tappa italiana - Cityscoot, la start-up francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero. Nel 2019, Cityscoot prevede un'espansione che porterà all'assunzione di circa 130 nuovi dipendenti nelle tre città in cui è previsto il servizio e, a metà anno, sbarcherà anche a Roma, con 500 scooter e circa 50 nuovi dipendenti.

Fondata nel 2014 dal Ceo Bertrand Fleurose, l'azienda conta oggi 4500 scooter, 220 dipendenti in Francia e 30 in Italia. Il servizio, lanciato a Parigi nel 2016, si è esteso anche a Nizza nel 2018, raggiungendo oltre 115.000 utenti.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento