Dopo Parigi arriva anche a Milano il nuovo scooter sharing a emissioni zero: eccolo

Cityscoot prevede un'espansione che porterà all'assunzione di circa 130 dipendenti in Italia

Gli scooter

Con una flotta iniziale di 500 veicoli, destinata a raddoppiare nei prossimi mesi, arriva a Milano - prima tappa italiana - Cityscoot, la start-up francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero. Nel 2019, Cityscoot prevede un'espansione che porterà all'assunzione di circa 130 nuovi dipendenti nelle tre città in cui è previsto il servizio e, a metà anno, sbarcherà anche a Roma, con 500 scooter e circa 50 nuovi dipendenti.

Fondata nel 2014 dal Ceo Bertrand Fleurose, l'azienda conta oggi 4500 scooter, 220 dipendenti in Francia e 30 in Italia. Il servizio, lanciato a Parigi nel 2016, si è esteso anche a Nizza nel 2018, raggiungendo oltre 115.000 utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento