Il Comune di Milano diventerà "plastic free"

Approvato all'unanimità un ordine del giorno per convertire gli uffici comunali (e delle partecipate) alla plastica biodegradabile. Campagna di sensibilizzazione per i privati

(Foto Pixabay)

Approvato in Comune a Milano un ordine del giorno per eliminare la plastica usa e getta negli uffici comunali e nelle partecipate come Amsa, Milano Ristorazione, MM, Atm e così via. La proposta è arrivata da Carlo Monguzzi, storico esponente ambientalista milanese e consigliere del Pd, e da Patrizia Bedori del Movimento 5 Stelle. 

Ormai è noto a tutti quanto sia pericolosa la plastica non riciclata. A chiunque è capitato di vedere immagini drammatiche del fondo dei mari pieni di rifiuti e di apprendere di pesci e cetacei morti dopo avere ingerito la plastica a chili. Una mozione del genere serve quindi a sensibilizzare ulteriormente sul tema e a stimolare un più generale cambio di abitudini in merito alle bottiglie di plastica.

Se il documento prevede che negli uffici del Comune e delle partecipate si avvii direttamente l'abbandono della plastica usa e getta, un'altra parte chiede che venga avviata una campagna di sensibilizzazione, sempre da parte di Palazzo Marino, nei confronti dei locali pubblici e dei supermercati per sostituire le confezioni di plastica con altrettante biodegradabili. Il Comune potrebbe arrivare (lo si legge sempre nella mozione) a distribuire un bollino da vetrina "plastic free" per quegli esercizi che avranno accettato di "convertirsi".

L'ordine del giorno è stato approvato all'unanimità. E' un altro tassello per aiutare i milanesi a rinunciare sempre più al consumo inutile di plastica, dopo l'installazione delle case dell'acqua che esistono ormai da cinque anni. E che ormai sono arrivate ad essere ben 18 in tutta la città, dal centro alle periferie.

Case dell'Acqua a Milano: dove sono

Si diceva: diciotto erogatori. La maggior parte in periferia. Nel Municipio 1 l'unica è in largo La Foppa. Nel Municipio 2 si trovano in via Zuretti (Stazione Centrale) e in largo Tel Aviv. Nel Municipio 3, nelle vie Morgagni (Porta Venezia) e Amadeo (Città Studi). Nel Municipio 4, in largo Marinai d'Italia, a Ponte Lambro e in via Barabino (Corvetto). Nel Municipio 5 al Parco delle Cascine di Chiesa Rossa e in via Baroni (Gratosoglio).

Nel Municipio 6, le Case dell'Acqua sono in via Mazzolari e in via Odazio. Nel Municipio 7 in via Cancano (Parco delle Cave) e in via Viterbo (Forze Armate). Nel Municipio 8 si trovano in via Satta (Lessona) e in via Appennini (Gallaratese). Nel Municipio 9 in via Livigno e viale Ca' Granda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • obbligate anche ristoranti e bar a usare prodotti non "usa e getta" e plastiche di origine vegetale e biodegradabili.

Notizie di oggi

  • Politica

    Spese pazze, condannati ex consiglieri Renzo Bossi e Nicole Minetti

  • Cronaca

    Tribunale di Milano: praticante avvocato precipita dalle scale, gravissimo

  • Incidenti stradali

    Incidente in A1, si ribalta un camion: sul posto i pompieri e i sanitari del 118

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 18 al 20 gennaio: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Tassista travolto e ucciso da due auto mentre soccorre due feriti, "pirata" scappa. Foto

  • Milano, sciopero dei mezzi Atm per lunedì 21 gennaio: metro, bus e tram si fermano per 4 ore

  • Spari in un bar di Milano: ferito da colpi di fucile, è gravissimo

  • Milano, rapina al bar di Esselunga: carabiniere insegue e arresta il ladro mentre fa la spesa

  • Tassista ucciso mentre soccorre i feriti: preso il ragazzo fuggito dopo il primo schianto. Foto

  • Biglietti Atm a 2 euro, ecco il nuovo costo degli abbonamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento