menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Area C vince il premio internazionale dei trasporti dell'Ocse

La congestion charge premiata per i significativi miglioramenti sul fronte dell'inquinamento e del sistema di trasporti pubblici

Uno dei varchi di Area C

Milano si aggiudica il premio internazionale dell'Ocse per i trasporti, il Transport Achievement Award. La comunicazione è già arrivata anche se la premiazione ufficiale avverrà a Lipsia mercoledì 21 maggio, davanti a ministri di tutto il mondo, durante il Forum mondiale dei trasporti.

Il premio arriva sotto la Madonnina per Area C, che - secondo le motivazioni ufficiali - ha ottenuto "il significativo risultato di migliorare il sistema urbano dei trasporti". L'Ocse sottolinea il "coraggio politico di sostituire la precedente pollution charge (Ecopass, n.d.r.), non più in grado di raggiungere gli obiettivi per i quali era nata, con una misura più efficace in grado di potenziare gli effetti positivi".

"Questo premio rappresenta uno dei più grandi riconoscimenti nei confronti di uno dei principali provvedimenti del comune per migliorare la qualità della vita dei cittadini“, ha dichiarato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. “Milano ha proposto un modello che è già diventato una best practice europea e mondiale. In poco tempo abbiamo raggiunto ottimi risultati sia per quanto riguarda la riduzione del traffico sia delle emissioni degli inquinanti. Ma c’è un altro aspetto positivo: i milanesi, i turisti e i city users utilizzano meno l’auto e sempre più il trasporto pubblico locale, che grazie ad Area C è anche più efficiente".

Traffico ridotto del 30% in centro e del 7% nel resto della città, calo della domanda di sosta del 10%, aumento di produttività nella consegna merci del 10%: questi i dati principali citati dall'Ocse, insieme all'aumento della velocità dei mezzi pubblici (+6,9% gli autobus, +4,1% i tram) e dell'utilizzo di veicoli a basse emissioni. Ma si parla anche del sostegno popolare ottenuto grazie a un referendum cittadino con il 79,1% di favorevoli, pur se a fronte di una bassa partecipazione al voto.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Ucciso a coltellate fuori dal kebab: arrestato il killer, è il cugino della vittima

    • Cronaca

      Sciopero Trenord, Trenitalia e Italo il 24 e 25 maggio: stop di 21 ore ai treni e rischio caos

    • Cronaca

      Tromba d'aria con forte grandine tra Sudmilano e alto Pavese

    • Cronaca

      Sciopero treni, 21 ore di stop per Trenord, Trenitalia e Italo: orari e fasce di garanzia

    Torna su