martedì, 21 ottobre 17℃

Casa, Comune stanzia bonus affitti per 20mila nuclei in difficoltà

Il Comune di Milano ha stanziato 2 milioni e mezzo per aiutare le famiglie in difficoltà a pagare l'affitto. I requisiti per ottenerlo: essere titolare di un contratto d'affitto a canone sociale e in regola con i pagamenti

Redazione 11 novembre 2010
1

Due milioni e mezzo di euro per aiuti le famiglie in difficoltà con l’affitto. E' questa la cifra stanziata dall Comune di Milano venerdì scorso con lo scopo di sostenere circa 20mila nuclei. A firmare la delibera l’assessore Gianni Verga. Nel 2009 lo stanziamento era pari a 1 milione e mezzo.

Questi i criteri di assegnazione: a beneficiare del contributo saranno scelti tra chi non ha potuto ricevere le precedenti somme, purché titolare di un contratto di affitto a canone sociale e in regola con i pagamenti, individuando i redditi bassi in base all’indicatore Isee.

“Il contributo sarà di 200 euro all’anno che copre l’80 per cento del reddito complessivo, fissato a 240 euro. Ovviamente, al crescere del valore Isee e quindi per i redditi più elevati, avrà una minore incidenza” ha spiegato il sindaco di Milano, Letizia Moratti. Il precedente bando comunale di aiuti alle famiglie è stato chiuso a fine ottobre 2010 con circa 900 richieste: il 60% da parte di famiglie straniere, 40% italiane.
 
L’assessore ai Servizi alla persona, Mariolina Moioli, ha promesso “entro un mese i contributi” di 5mila euro per aiutare ciascun nucleo familiare a pagare l’affitto.


Annuncio promozionale

I contributi per l'acquisto della prima casa

affitti
casa

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di sabrina

    sabrina guadagno 1100,00 euro al mese ho una cessione del 5o dello stipendio,pago un affitto di 650,00 euro al mese ho un figlio di 7 anni e suo padre nn mi corrisponde piu' l'assegno di mantenimento di 350,00 in quanto risulta disoccupato. con cosa do' da mangiare a mio figlio?

    il 3 marzo del 2012