Pubblicazioni di matrimonio: come si chiedono a Milano

Prima di sposarsi i futuri coniugi devono richiedere la pubblicazione di matrimonio. Ecco i documenti necessari e tutte le informazioni per Milano

Quando una coppia decide di sposarsi con rito civile deve innanzitutto richiedere le pubblicazioni del matrimonio nel comune di residenza di uno degli sposi. Il Comune provvederà poi a richiederla al Comune dove risulti residente l’altro sposo.

La richiesta di pubblicazioni deve essere sottoscritta da uno o entrambi gli sposi. Le pubblicazioni devono essere richieste all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due sposi e verranno, contestualmente eseguite, anche nel Comune di residenza dell'altro futuro sposo/a

Adottare un figlio: come presentare domanda a Milano

Richiedere le pubblicazioni a Milano

Può chiedere la pubblicazione di matrimonio:

  • uno degli sposi, con delega a eseguire le pubblicazioni su carta semplice firmata dallo sposo assente e copia del documento di identità del delegante
  • una terza persona, con delega a eseguire le pubblicazioni su carta semplice firmata da entrambi gli sposi e copie dei documenti di identità dei deleganti.

La richiesta di pubblicazioni ha un costo di 16,52 euro. Se gli sposi risiedono in due comuni diversi il costo è pari a 32,52 euro.

Se la cerimonia civile si svolge in un altro comune, al costo delle pubblicazioni occorre aggiungere ulteriori 16 euro. L'importo, dovuto per l'applicazione dell'imposta di bollo, è da versare in contanti direttamente all'Ufficiale di Stato Civile (non è possibile accettare marche da bollo presentate dagli sposi in quanto l'assolvimento dell'imposta avviene in modo virtuale).

Come si presenta la richiesta di pubblicazioni

Il servizio di richiesta Pubblicazioni di Matrimonio è accessibile esclusivamente su appuntamento.

Si può prenotare l'appuntamento:

  • on-line tramite il Fascicolo del Cittadino
  • Per telefono chiamando il numero 02.02.02 attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20 (festivi esclusi)

Prenotare la data del matrimonio

Conclusa la procedura di pubblicazione di matrimonio (occorrono 8 giorni di affissione all'Albo Pretorio on line), il Comune rilascia, a partire dal quarto giorno successivo all'esposizione, il Certificato di avvenuta pubblicazione, che ha una validità di 180 giorni, termine entro il quale deve essere celebrato il matrimonio.

  • Per matrimoni da celebrare a Milano il certificato di avvenuta pubblicazione viene conservato dall'Ufficio Matrimoni.
  • Per matrimoni in altro Comune, gli sposi dovranno presentare istanza formale (in bollo da €16.00 da pagare direttamente all'Ufficiale di Stato Civile – non saranno accettate marche da bollo presentate dagli sposi) per il rilascio della delega ex art. 109 c.c.

In entrambi i casi, alla scadenza del termine delle pubblicazioni, gli sposi possono prenotare la data del matrimonio presentandosi allo sportello sotto indicato.

Per prenotare la data del matrimonio è necessario fissare un appuntamento:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento