Dove sposarsi in Comune a Milano

Sempre più coppie a Milano decidono di sposarsi con rito civile. Il matrimonio civile è un atto giuridico attraverso il quale due persone decidono di condividere concretamente il loro percorso di vita. Scopri dove sposarsi a Milano

Sempre più coppie a Milano, e in tutta Italia, scelgono di sposarsi con rito civile. In questa guida scoprirai che cosa comporta il matrimonio civile e dove sposarsi a Milano.

Il matrimonio civile

Il matrimonio civile è un atto giuridico e pubblico, con il quale due persone decidono in completa autonomia di condividere il loro percorso di vita. Il rito civile conferisce ai coniugi doveri e diritti, che includono i legami di parentela, le proprietà, l’eredità, la cura dei figli, l’intimità e la sessualità.

Gli step da seguire

l primo step da seguire è quello di rivolgersi, con i documenti necessari, ad un Ufficiale di Stato Civile per iniziare la prassi che avvia le richieste di pubblicazione. Ecco come fare:

  • Presso l’Ufficio Comunale di residenza di uno dei due fidanzati, di fronte ad un Ufficiale di Stato Civile, i futuri sposi devono dichiarare: nome, cognome, data di nascita, luogo di nascita, residenza e cittadinanza.
  • Nel caso in cui, uno dei due futuri sposi o entrambi, sia divorziato bisognerà mostrare la sentenza di divorzio.
  • Nel caso in cui uno dei due futuri sposi, sia vedovo, dovrà mostrare il certificato di morte del coniuge defunto.
  • L’Ufficiale di Stato Civile verificherà la veridicità dei dati dichiarati dai futuri coniugi.

Come si svolge il matrimonio civile

Complessivamente, il rito civile è una cerimonia che nel complesso risulta più breve rispetto a quella religiosa celebrata in chiesa. Questo tipo di matrimonio ha infatti una durata media di 15 e non oltre i 20 minuti; il futuro sposo attende l’arrivo della sposa davanti all’Ufficiale di Stato Civile che celebrerà il matrimonio. Una volta che giunge anche la sposa, ha inizio il matrimonio:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • L’officiante legge agli sposi in particolare e a tutti i partecipanti in generale, gli articoli del Codice civile.
  • L’officiante rivolge agli sposi la classica domanda di rito “Vuoi tu prendere …”.
  • Alla risposta affermativa degli sposi, segue lo scambio delle fedi nuziali.
  • Gli sposi e i loro testimoni firmano gli appositi registri matrimoniali.
  • Per concludere la cerimonia l’officiante ringrazia gli sposi e dedica a loro un breve discorso di augurio.

Dove sposarsi a Milano

A Milano, come si legge sul sito del Comune, la sede privilegiata per la celebrazione dei matrimoni civili è Palazzo Reale. In aggiunta a questo luogo storico, la Giunta comunale ha individuato ulteriori sedi comunali, idonee per prestigio e ubicazione. Dalla Cascina Turo alla Cascina Monastero, fino a Villa Litta Modigliani, scopri sul sito dedicato tutte le sedi idonee alla celebrazione del rito civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Milano, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

Torna su
MilanoToday è in caricamento