Neve a Milano, allerta codice giallo: nevicate dalla notte e rischio ghiaccio, le previsioni

Allerta della regione Lombardia: i primi fiocchi potrebbero cadere già dalla mezzanotte del 30

Neve a Milano, il momento sembra essere arrivato. Il giorno in cui dovrebbe nevicare è mercoledì 30 gennaio, quando sarà in vigore un'allerta meteo emanata martedì dalla protezione civile di regione Lombardia. Il Pirellone ha infatti emesso un rischio di "criticità ordinaria" - codice giallo, livello di pericolo due su quattro -, che sarà valido da mezzanotte fino alle 16 di giovedì 31 gennaio. 

Le previsioni della regione sembrano lasciare poco spazio ai dubbi: "Nelle prime sei ore di domani - giovedì -, deboli nevicate possibili su tutti i settori, tendenti a diventare più diffuse tra le ore 6:00 e le ore 12:00 quando coinvolgeranno anche la pianura centrale", si legge nel bollettino. 

"Ad oggi - sottolinea il Pirellone nell'allerta - non si può escludere la possibile formazione di ghiaccio sia durante la fase più probabile delle precipitazioni, sia nel corso della serata notte tra domani 30/01 e giovedì 31/01, con possibili valori negativi di temperatura a tutte le quote".

Neve a Milano: l'allerta del Comune

Il Comune di Milano è pronto ad affrontare l’ondata di freddo prevista da domani 30 gennaio, con rischio nevicate a partire dalla mezzanotte di oggi, come annunciato dal bollettino meteo emesso da Regione Lombardia. Proprio a partire dalla mezzanotte, per il monitoraggio h24 della situazione, sarà attivato il Centro Operativo Comunale (COC) presso la centrale operativa della Protezione Civile a cui prendono parte le direzioni Mobilità e Ambiente, Sicurezza e Polizia Locale allo scopo di coordinare gli interventi. Le società Amsa e Atm mantengono lo stato di allerta e sono pronte ad attivare le procedure per intervenire in caso di presenza di neve su strada. Amsa ha infatti predisposto il posizionamento nella notte dei mezzi spargisale e provvederà in caso di effettiva nevicata allo spargimento del sale sulle strade e nei punti della città dove possono registrarsi le maggiori criticità. Il Comune invita gli amministratori condominiali e i proprietari a spargere sale sui marciapiedi. Si ricorda infatti che lo sgombero della neve dai marciapiedi antistanti gli stabili privati compete ai proprietari degli stessi immobili e si raccomanda di limitare, per quanto possibile, l’uso delle auto e di preferire l’utilizzo di mezzi pubblici per gli spostamenti in città.

A Milano città, dove sarà anche in vigore il blocco del traffico, gli accumuli di neve dovrebbero variare tra i 3 e i 5 centimetri, stando alle previsioni dela regione. Lo stesso bollettino meteo chiarisce che poi per giovedì non sono previste precipitazioni, mentre venerdì 1 febbraio la neve potrebbe tornare a farsi vedere sotto la Madonnina. 

Foto - L'allerta di regione Lombardia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

allerta neve regione lombardia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento