Continua l'ondata di caldo a Milano: record assoluto di consumi di energia elettrica

"Surclassato" il record precedente di luglio 2015. I dati

Repertorio

Dal 2015 non faceva così caldo a Milano: lo si evince dai consumi elettrici che, venerdì 28 giugno, hanno superato il record precedente, del mese di luglio di quattro anni fa, quando la punta massima era stata di 1.625 Mega Watt in un solo giorno. Venerdì si sono toccati invece i 1.635 MW. Il dato è fornito da Unareti, che gestisce la distribuzione di energia elettrica in città. 

Rispetto allo stesso periodo del 2018, l'incremento nei consumi è del 40%. L'ondata di caldo ha portato a una impennata di consumi legati ai condizionatori d'aria, provocando interruzioni nell'erogazione che però, di norma, hanno riguardato porzioni circoscritte della rete. Interruzioni necessarie per poter isolare le parti dell'impianto su cui intervenire per rimediare. Si sono tuttavia registrati casi "eccezionali" di interruzioni più corpose.

Malori per il caldo

Dal pomeriggio di giovedì 27 giugno, si sono moltiplicati anche i malori dovuti al caldo. I pronto soccorso della città hanno dovuto fronteggiare una emergenza in tal senso, ma soprattutto le ambulanze, in attesa di "consegnare" ai triage i propri pazienti, sono rimaste "impegnate" più a lungo del solito, creando nella serata di giovedì una insufficienza di mezzi a Milano.

Tornando ai piccoli blackout elettrici, Unareti ha messo a disposizione il doppio delle squadre di pronto intervento rispetto al solito, e un servizio di alert via sms sulle interruzioni di fornitura elettrica. Il servizio, lo ricordiamo, è attivabile inviando un messaggio al numero 3424112705 con il proprio codice Pod (ossia il codice alfanumerico che inizia con le lettere IT riportato in ogni bolletta e nel contratto di fornitura), il codice fiscale o la partita Iva, senza inserire spazi, se non la virgola, tra codice Pod e codice fiscale o partita Iva. 

Numero verde con picchi di chiamate

Il numero verde 800.933.301 di Unareti ha registrato un numero di chiamate quattro volte più alto rispetto alla norma, con difficoltà da parte dei cittadini in alcuni orari a comunicare direttamente con l’operatore nonostante l’aumento di postazioni messo in atto da Unareti. È attivo nei momenti di picco un sistema che fornisce in automatico l’elenco delle interruzioni sulla rete di media tensione sulle quale Unareti è già al lavoro.

Ricordiamo infine la campagna di comunicazione, tuttora in corso, mirata ai cittadini e alle attività commerciali attraverso stampa, web e il circuito tv di metropolitane e autobus per sensibilizzare all’uso responsabile dell’energia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento