A Milano è inverno africano: poca pioggia e tanto caldo, a febbraio quasi 22 gradi. I dati

Il giorno più caldo dell'inverno è stato il 27 febbraio: quasi 22 gradi

Milano (foto di Andrea Cherchi da Semplicemente Milano)

Temperature medie superiori di due gradi a quelle del periodo e un alto livello di siccità. In quattro parole? Mite e poco piovoso. È il bilancio emerso dai valori registrati nella metropoli lombarda dalla Fondazione osservatorio meteorologico Milano Duomo nell'inverno meteorologico 2018-2019, stagione che per i meteorologi va dal 1° dicembre al 28 febbraio. In tre mesi, infatti, la temperatura media è stata 6,6 gradi centigradi; pochissima la pioggia: 44,7 millimetri, significativamente meno rispetto alla media di 176,6 millimetri del trentennio di riferimento (1981-2010).

Temperature sopra la media

È stato un inverno caldo: la centralina installata nel centro di Milano ha registrato temperature medie di 6,6 gradi mentre nel trentennio di riferimento la media era stata di 4,5 gradi centigradi.

"Tutti e tre i mesi hanno chiuso con una temperatura media più elevata della norma (dicembre 5.8 °C rispetto ai 4.3 °C; gennaio 5.1 °C rispetto ai 3.6 °C), ma il valore più significativo è sicuramente quello di febbraio; l’ultimo mese del trimestre ha fatto registrare infatti una media di 9.1 °C, contro i 5.7 °C del trentennio di riferimento: ben 3.4 °C al di sopra della media!", spiegano gli esperti. 

Foto | La temperatura tra media e quelle del trentennio precedente

0bb650_27c8a68ee431482c8d202b96818ac228~mv2

Non è una novità: l'inverno 2018-2019 si inserisce in una tendenza tipica degli ultimi inverni, ad accezione di quello del 2013, dal 2012 a oggi tutti gli inverni sono stati più caldi della norma.

Il giorno più caldo è stato il 27 febbraio, quando si sono registrati 21,9 °C. Tuttavia in altre due occasioni la temperatura massima ha superato i 20 gradi (il 22 e il 26 febbraio). Indicativi anche i 17 °C registrati durante il giorno dell'Epifania e i 17,7 °C della vigilia di Natale, ma "si tratta di giornate associate ad episodi favonici, molto presenti nel corso di quest'ultimo inverno", precisano gli esperti.

Nonostante  il trimestre sia risultato particolarmente caldo, non sono in ogni caso mancati dei brevi episodi più freddi della norma. "Durante uno di questi episodi, il 25 gennaio, si è registrata la minima assoluta (-1.6 °C). Sei, in tutto, i giorni di gelo, cioè i giorni con temperatura minima inferiore allo zero: uno a dicembre e cinque a gennaio. Non vi sono state invece giornate di ghiaccio, cioè giornate con temperatura massima negativa", chiariscono i meteorologi.

Foto | Le temperature medie degli ultimi inverni

0bb650_06da3458d830482c84d18b7849aaff07~mv2-1-2

Precipitazioni

Nell'inverno 2018-2019 è mancata la pioggia: tutti e tre i mesi hanno chiuso decisamente al di sotto della media pluviometrica: nel complesso si sono registrati solo 44.7 mm, rispetto ai 176.6 del trentennio precedente. Tra dicembre e gennaio, inoltre, si è registrato un lungo periodo di totale assenza di precipitazioni: ben 27 giorni consecutivi, dal 20 dicembre al 15 gennaio.

Pochissima la neve: "Dei cinque episodi nevosi che si sono verificati nel corso dell’inverno, l’unico in cui si sono registrati accumuli significativi (1 cm) è quello dell’ 1 febbraio; negli altri casi si è trattato solo di debole nevischio o di pioggia mista a neve", concludono gli esperti.

Foto | Le precipitazioni

0bb650_e1f0f18f85c142a4a76ce1d37c787e9f~mv2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • Milano, auto piomba alla fermata del bus in via Novara: due investiti, gravissima una donna

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento