Milano, allerta neve della Regione per domenica 10 dicembre: le previsioni

I primi fiocchi potrebbero cadere nel pomeriggio di domenica

Neve in Piazza Duomo (Foto Ansa/Matteo Bazzi)

Potrebbe nevicare a Milano. I primi fiocchi di neve potrebbero iniziare a cadere dal primo pomeriggio di domenica 10 dicembre, come riportato dal portale dell'aeronautica militare. Il condizionale è d'obbligo perché, proprio come riportato sul sito, la possibilità che ci siano rovesci nevosi è del 50%; sempre secondo i meteorologi non ci saranno precipitazioni particolarmente abbondanti.

E la protezione civile di regione Lombardia, nella giornata di sabato, ha emanato una allerta meteo di "criticità ordinaria" — livello di pericolo due su quattro — che riguarda praticamente tutte le città lombarde.

"Sono previste deboli nevicate ad iniziare su Alpi, Prealpi e Appennino  — ha spiegato Simona Bordonali, assessore alla protezione civile —. Tra il pomeriggio e la sera possibili anche sulla Pianura, maggiormente probabili sui settori centro-orientali. Accumuli ovunque generalmente deboli: solo localmente sui settori Prealpini orientali, attorno o lievemente superiori ai 10 cm fin sui fondovalle entro la mezzanotte. Sulla Pianura assai variabili dai 0-2 cm dei settori occidentali ai 0-5 cm di quelli centro-orientali. Già dalla tarda serata possibile passaggio a pioggia mista a neve o pioggia a partire dai settori della Pianura meridionale e Appennino con possibili fenomeni di gelicidio (pioggia che gela al suolo). Lunedì 11 dicembre il tempo sarà perturbato con nevicate diffuse su Alpi, Prealpi e alta Pianura con quota neve in deciso rialzo nel corso della mattinata fino a portarsi gradualmente oltre i 1200 metri. Nella  notte possibili episodi di gelicidio (pioggia che gela al suolo) specie sulla bassa Pianura  centro-occidentale e Appennino".

Nei giorni scorsi Amsa, società del gruppo A2A che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti a Milano, ha lanciato il bando per gli spalatori.

Comune pronto a fronteggiare la neve

Domenica alle 9.30 si è riunita l’unità di crisi locale, coordinata dall’assessore alla sicurezza e protezione civile Carmela Rozza, per fare il punto sulla eventuale emergenza neve e ghiaccio che potrebbe verificarsi nelle prossime ore. Erano presenti polizia locale, protezione civile, Amsa, Atm e tutti i settori del comune interessati. È stato disposto un monitoraggio permanente da parte del Centro operativo comunale in via Drago, attivo dalle ore 12, che sarà in costante contatto con le centrali di tutti gli altri enti interessati. 

Le società Amsa e Atm mantengono lo stato di allerta e sono pronte ad attivare le procedure per intervenire in caso di presenza di ghiaccio su strada. Mm è stata avvertita per la pulizia dei marciapiedi prospicienti le case di edilizia popolare di loro gestione e anche ad Aler sarà comunicata l’allerta. "Si ricorda — precisa Palazzo Marino — che la pulizia dei marciapiedi prospicienti la proprietà private è a carico dei condomini".

La qualità dell'aria

Aria fredda, ma più pulita. Nella giornata di sabato il vento ha allontanato l'emergenza smog "spazzando" le particelle inquinanti che da cinque giorni si erano concentrate sopra al capoluogo lombardo. È quindi stata rimandata la possbilità di blocchi del traffico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento