Maltempo a Milano, arrivano i temporali: allerta meteo gialla della protezione civile

Previsti temporali intensi anche sulla città: le previsioni meteorologiche

Immagine repertorio

Allerta meteo a Milano. Dopo il caldo dei giorni scorsi ora sono i temporali a creare qualche preoccupazione. Per martedì 6 agosto, a partire dalle 18, la protezione civile di regione Lombardia ha infatti emanato un'allerta di criticità ordinaria - codice giallo, livello di rischio due su quattro - per temporali forti. Sempre il Pirellone ha anche stimato un codice giallo per il "rischio idraulico", la possibilità di esondazioni, anche lievi, dei fiumi Seveso e Lambro.

Seveso e Lambro sorvegliati speciali

Palazzo Marino ha disposto l'attivazione del centro operativo comunale di via Drago a partire dalle 18 di martedì. Con l’allerta meteo è partito anche il monitoraggio dei livelli dei fiumi Seveso e Lambro e l’attivazione delle squadre di protezione civile e delle pattuglie della Polizia Locale. Anche la squadra del servizio idrico MM sarà pronta a intervenire in caso di necessità.

Maltempo a Milano, le previsioni meteo

"La Lombardia è interessata da un flusso di correnti calde da sudovest — si legge nell'allerta meteo pubblicata dalla Regione —. Tale flusso tra la serata di oggi 06/08 e la mattina di giovedì 08/08 diverrà via via più umido ed instabile in particolare lungo le Alpi (sul versante estero sono già in atto rovesci e temporali diffusi), apportando una fase di maggiore instabilità sulla regione".

Per martedì 6 agosto gli esperti prevedono "tempo via via più instabile dal pomeriggio/sera con aumento della probabilità di rovesci e temporali sparsi, in particolar modo su Alpi e Prealpi ma possibili anche sulla media e alta Pianura. I fenomeni saranno meno probabili sulla bassa Pianura. La probabilità di temporali forti è alta su Alpi e Prealpi, media sulla Pianura".

Per mercoledì 7 agosto invece gli esperti prevedono tempo instabile su Alpi e Prealpi "con possibili rovesci e temporali sparsi, in particolar modo durante la notte e fino al primo mattino e poi in ripresa nel pomeriggio. Sulla Pianura i fenomeni saranno in genere meno probabili rispetto alle zone di montagna e anche assenti su molti settori: più probabili sulla media e alta Pianura, poco probabili sulla bassa Pianura. La probabilità di temporali forti risulta generalmente medio-alta in particolar modo su Alpi e Prealpi. Data la tipologia di evento (temporalesco) i quantitativi di pioggia risulteranno assai disomogenei, tuttavia si segnala che i quantitativi maggiori (anche abbondanti e superiori ai 100 mm) saranno maggiormente probabili sui settori di nordovest della regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento