A spasso per Bande Nere, tra taccuino per appunti e complimenti

Il vicesindaco in via Strozzi per il sopralluogo tra la gente. Giacca in mano, ascolta i problemi e prende nota. Poco spazio per la politica. La moschea? "Non si preoccupi, non accadrà mai"

de-corato-verticale"Lei è sempre tra i cittadini, su di lei si può contare": uno dei tanti apprezzamenti che il vicesindaco Riccardo De Corato riceve quando va in giro per la città. E ci è abituato, sia a girare sia ai complimenti della gente che incontra.

Oggi in via Strozzi, in zona Bande Nere, accanto all'ospedale Redaelli e al Cottolengo Don Orione, ha trovato la solita accoglienza calorosa anche se in un mercato a dire il vero quasi deserto, forse per l'orario (mezzogiorno), forse per i pochi parcheggi a disposizione in zona che disincentivano gli acquisti.
De Corato si toglie la giacca perché fa ancora troppo caldo e via con la passeggiata, accompagnato da un commerciante. Riceve le consuete segnalazioni di ciò che non va in zona. Marito e moglie gli chiedono quando la loro strada diventerà di nuovo senza macchine, perché adesso "non è più una via ma un parcheggio, basterebbe qualche albero che ci avevano anche promesso". Il vicesindaco prende nota, segna i nomi, promette che farà sapere.

E' la volta degli ambulanti. Uno gli segnala che nel mercato di Baggio ci sono ancora disagi, nonostante lo spostamento di più di un anno fa. Mancano gli scivoli per i disabili e gli anziani e un tratto non è asfaltato, il che non invoglia a camminare e fermarsi tra le bancarelle.
Un altro gli ricorda che in via Ardissone, alla Bovisa, ci sono ancora troppi ambulanti irregolari, che impediscono agli autorizzati di lavorare nelle migliori condizioni.

Verso la fine, De Corato è fermato da una coppia di agricoltori che vende frutta e verdura di propria produzione. Si lamentano di non riuscire a ottenere l'autorizzazione per la vendita di alcuni prodotti, come il miele, perché i posti sono troppo contingentati. "Ci avete finanziato il chilometro zero ma non abbiamo ancora lo spazio per vendere", dicono riferendosi al programma che incentiva l'acquisto di prodotti agricoli che sono stati coltivati quasi "sul posto" (il 14% dell'energia utilizzata per alimentare il sistema agricolo è usato per spostare le merci dal coltivatore al consumatore, con evidente danno ambientale).

Il vicesindaco prende nota come sempre e poi saluta, promettendo che se ne occuperà. Non c'è quasi spazio per parlare di politica. Una signora lo ferma dicendogli che la moschea a Milano non si deve fare. Ce l'ha col cardinale Tettamanzi, che era intervenuto anche di recente nel dibattito sui luoghi di culto per i musulmani "invece di preoccuparsi di fare le chiese". De Corato se la cava con una battuta: "Non si preoccupi, non accadrà mai".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Avatar anonimo di cinzia
    cinzia

    comuqnue nella foto decorato sembra un maniaco a caccia di giovani vittime.. chissà cosa tiene in tasca...spero di non incontrarlo mai da sola di notte

  • Avatar anonimo di donorione
    donorione

    Il vicesindaco quando incomincia la campagna elettorale è di casa in via strozzi, tempo fa si portava dietro anche un certo de nicola (che pare oggi faccia la'assessore alla provincia), è una cosa normale, promette promette.. chissà magari sabato sera lo troveremo al parchetto a ballare il reggeton con gli unici che tengono in vita la zona

  • Avatar anonimo di klaudio
    klaudio

    io leggo sempre il sito e non voto nemmeno, ma mi ricordo di lui, ha anche intervistato quelli del pd e del leoncavallo senza criticarli e nessuno in quei casi ha fatto obiezioni... sinceramente milanotoday mi piace ma non mi piacerebbe più se leggessi articoli pieni di critiche, le opinioni me le vado a leggere da altre parti... poi cmq la frase "se l'è cavata con una battuta" sulla moschea secondo me è una critica a de corato, ovvero, non ha risposto ma ha fatto una battuta, però a parte questo vale ciò che ho detto prima...

    • Avatar anonimo di stefano
      stefano

      evidentemente il problema non è quella frase, ma quelle tipo "uno dei tanti apprezzamenti che riceve quando va in giro per la città", "prende nota come sempre" ecc.ecc. l'immagine che ne viene fuori è di quella di un'ottima persona che, amato dai concittadini, si cala "come sempre" nella jungla cittadina a risolvere i problemi. il tutto in un articolo sfacciatamente adulatorio. ricordo che il giornalismo o è critico o non è giornalismo, ma propaganda. la realtà è ben diversa: il decorato infatti gira in autoblu scortato (a differenza del sindaco di londra che gira in metro), dispone di due poltrone lautamente pagate, una in parlamento e una in comune, con doppio stipendio a 4 zeri. poi sul merito delle cose che fà si può essere d'accordo o meno. io personalmente lo odio come persona e lo disprezzo come amministratore. d'altronde lui è diretto responsabile dei problemi di cui si parla anche nell'articolo, visto che spadroneggia indisturbato da 20 anni.

      • Avatar anonimo di klaudio
        klaudio

        Il problema è che de corato veramente è apprezzato dai cittadini quando va al mercato, mi è capitato di incontrarlo vicino a casa mia un sabato ed era tutto un rincorrerlo per stringergli la mano... e l'altra cosa è che veramente de corato se ne va in giro per la città, questo non è falso.. tutti gli altri assessori no, lui sì... prova a vedere anche tu, se ti capita una volta, e vedrai che è molta di più la gente che si complimenta con lui che non la gente che lo contesta...

        • Avatar anonimo di stefano
          stefano

          ma magari mi capitasse di incontrarlo sto 'ndranghtista!!! purtroppo non giro per mercati a mezzogiorno durante la settimana. al mercato dove vado io il sabato in via benedetto marcello non si è mai visto, peccato. sul fatto che giri a piedi per la città comunque non ci credo perchè ogni volta che lo si vede in tv o è nel suo ufficio o e fuori dall'autoblu. alcuni cittadini milanesi gli vogliono così bene che per il suo compleanno hanno riempito di escrementi la sede di an dietro corso 22 marzo. io mi sento vicino a questo tipo di cittadini. poi che a milano non tutti abbiano tutte le rotelle a posto è notorio, d'altronde il collegio milano 1 continua a votare in massa e quindi a mandare in parlamento il mafioso dell'utri, quindi....

          • Avatar anonimo di klaudio
            klaudio

            Scusa stefano, ti devo per forza rispondere. Sul "se ne va in giro per la città" volevo sempre riferirmi ai mercati quindi colpa mia. Sul collegio 1 di Milano ti ricordo che la legge elettorale è cambiata dal 2006 e quindi gà da due elezioni i collegi non esistono più. Sul fatto che ti senti vicino ai cittadini che riempiono di escrementi la sede di An per colpa di De Corato ti voglio dire questo: innanzitutto questi cittadini sbagliano perché in An De Corato era nemico di La Russa e chiunque sappia un po' di politica locale lo sa, e poi sinceramente scusami ma dicendo che ti senti vicino a quelli che fanno 'ste azioni dimostrative, ai miei occhi un po' ti squalifichi, detto senza alcuna offesa perché io appunto non offendo e non sono un violento!

            • Avatar anonimo di stefano
              stefano

              puoi rispondere quando vuoi anche senza chiedere scusa. hai ragione, nel 2006 i compari leghisti di decorato ci hanno regalato la legge porcata. la sostanza cambia poco. il concetto è che il centro di milano (o se preferisci l'area milanese) quindi il fior fiore d'italia, l'area più ricca e sviluppata, il cuore dell'italia produttiva (e via blaterando) manda in parlamento il pluripregiudicato maifoso dell'utri. se ti piace, contento tu. a me fa schifo. anche su an hai ragione, come le organizzazioni mafiose anche gli expostfascisti cittadini sono divisi in cosche, quindi abbiamo la cosca di fidanza vicina agli ultra dell'inter, la cosca di larusssa vicino ai nazisti di cuore nero e agli ambieti moda-briatore e la cosca di decorato. per l'azione dei corsari, questione di punti di vista: l'azione non era comunque violenta. sulla considerazione che tu possa avere di me, dal momento che manco ci conosciamo, sinceramente me ne importa ben poco.

        • Avatar anonimo di maggie
          maggie

          questo perchè ai milanesi dici "via i rom" e loro ti applaudono, invece che guardare lo schifo di parcheggi sotterranei continui, di giardini maltenuti e i livelli di smog sempre più preoccupanti. Mi dispiace però il gradimento di un politico non si misura con la gente che gli vuole stringere la mano, questo perchè la gente media non è che una massa di pecoroni imbesuita da quello che vede in tv..Se poi vai al mercato all'ora di pranzo giusto qualche pensionato e qualche casalinga trovi...quello si che è un pubblico che ha richieste e domande pungenti eh! Io per esempio davanti al provveditorato a discutere con gli insegnanti agguerriti non l'ho mai visto, oppure davanti ai cancelli della insse l'estate scorsa...chissà come mai eh!

  • Avatar anonimo di Guglie_li
    Guglie_li

    Un'altra uscita da ufficio stampa. Complimenti. A quando la candidatura ?

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    ammappete che ufficio stampa che fate al decorato!!! ma vi paga? no perchè se non vi paga io una stecca gliela chiederei, visto il servizio. d'altronde il buon melley ci aveva abituato alle scorribande trionfali di masseroli.

  • Avatar anonimo di maggie
    maggie

    no comment...siamo già in campagna elettorale?

Notizie di oggi

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni europee e comunali, urne chiuse alle 23: affluenza in calo a Milano, via allo spoglio

  • Sport

    Inter-Empoli 2-1, video gol: Keita e Nainngolan per la Champions, Icardi sbaglia un rigore

  • San Siro

    Bambino ucciso dal padre in casa: San Siro lo ricorda con una fiaccolata

  • Cronaca

    Omicidio suicidio a Borgarello: strangola la colf 28enne nella sua villetta, poi si uccide

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Omicidio a Cusano, uomo va a casa della ex: accoltellato e ucciso dal nuovo compagno

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Omicidio a Cusano, uccide l'ex compagno della donna con cui sta da dieci giorni: fermato

  • Matteo, il ragazzino di sedici anni scomparso da Assago: "Non ho più nessuna notizia di lui"

  • Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

Torna su
MilanoToday è in caricamento