Incompatibilità: chi subentra ad Albertini e Mauro nel Parlamento Europeo

Dopo l'elezione in Senato tra i "montiani", ad Albertini e Mauro subentrano la genovese De Martini (ora a "La Destra") e il torinese Bertot

Con l'elezione al Senato di Gabriele Albertini e Mario Mauro in "Con Monti per l'Italia", si liberano due posti al parlamento europeo se entrambi, come appare certo, opteranno per la camera alta italiana. I due erano infatti stati eletti nel 2009 nella lista del Popolo della Libertà, con 67mila voti il primo e quasi 160mila il secondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subentreranno quindi Isabella De Martini, genovese nel frattempo avvicinatasi alla Destra di Storace, per la quale si è candidata a sindaco del capoluogo ligure nel 2012, e Fabrizio Bertot, fino al 2012 sindaco di Rivarolo in provincia di Torino. L'amministrazione di Rivarolo fu sciolta per infiltrazione della 'ndrangheta anche se Bertot non risultò indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento