Protesta sindaci, Alemanno: "Molti Comuni a rischio default nel 2013"

"Molti Comuni rischiano il default nel 2013 e di non dare i servizi essenziali ai cittadini": è il grido di allarme del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che spiega così la sua presenza, insieme a molti sindaci, alla manifestazione nazionale dell'Anci a Milano

"Molti Comuni rischiano il default nel 2013 e di non dare i servizi essenziali ai cittadini": è il grido di allarme del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, che spiega così la sua presenza, insieme a molti sindaci, alla manifestazione nazionale dell'Anci a Milano contro i tagli ai trasferimenti da parte del governo, l'Imu e l'estensione del Patto di stabilità ai piccoli Comuni.

"Qui ci sono sindaci di centrodestra e di centrosinistra - sottolinea il primo cittadino della Capitale - perché siamo di fronte all'impossibilità oggettiva di sopportare la manovra che si profila. C'erano stati promessi cambiamenti che però non ci sono stati e l'anno prossimo rischiamo di andare quasi tutti in default". Inoltre, le ripercussioni della manovra si aggiungerebbero a quelle precedenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I Comuni hanno già dato il massimo in tutte le manovre sia del governo Berlusconi, sia del governo Monti - ricorda -. Siamo al limite. E' importante che non ci siano ulteriori peggioramenti. E' una situazione insostenibile, lo scontro con il governo non è una scelta ma siamo costretti. Non possiamo permettere effetti devastanti", conclude Alemanno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento