Arresto Zambetti, Civati: "Ci mancava la 'Ndrangheta. Andiamo a votare"

Lo scrive sul suo blog Pippo Civati, consigliere regionale del Pd in Lombardia, che si chiede dove si trovino 200mila euro per queste "campagne elettorali"

Pippo Civati

"Basta così. Ci mancava solo la 'ndrangheta. Andiamo a votare. Subito''. Lo scrive sul suo blog Pippo Civati, consigliere regionale del Pd in Lombardia, dopo l'arresto dell'assessore alla Casa, Domenico Zambetti. "Ma dove li trovava 200mila euro un assessore regionale per fare campagna elettorale, comprando i voti? Perché - ha poi aggiunto - se fosse confermato, oltre al coinvolgimento diretto della 'ndrangheta, mai cosi' dichiarato e grave, ci sarebbe da capire perché per prendere 10mila voti si spendano certe cifre. E da dove provengano, questi finanziamenti".

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Milano, sale sul bus e spara sei colpi di pistola: 21enne identificato grazie a questo video

Torna su
MilanoToday è in caricamento