San Siro, sospesi i biglietti gratis ai politici per i concerti estivi

In agosto la giunta lavorerà ad un nuovo regolamento. L'assessore Lipparini (Radicali): "Il vento è cambiato, dimostriamo una sensibilità nuova e al passo coi tempi"

Un concerto a San Siro

Giro di vite del comune di Milano sui biglietti gratis per gli eventi a San Siro, partite e concerti. Si inizia con la sospensione in occasione dei concerti di Rihanna e Beyonce, poi si sfrutterà la pausa estiva per pensare ad un nuovo regolamento. La pratica è sul tavolo del nuovo assessore allo sport, Roberta Guaineri (Lista Sala), perché riguarda la convenzione tra il comune di Milano (proprietario dello stadio) e la società di gestione M-I. 

«Il vento è cambiato», è il commento a MilanoToday dell'assessore alla partecipazione Lorenzo Lipparini, dei Radicali: «Il sindaco dimostra una sensibilità nuova e al passo con i tempi, rispetto ai privilegi arcaici e ormai incomprensibili. Ora lavoreremo ad un nuovo regolamento». Nella passata consiliatura i Radicali - insieme al Movimento 5 Stelle e al consigliere Luca Gibillini di Sel - avevano a lungo lottato contro l'erogazione automatica di biglietti omaggio per i politici. Plauso anche dall'ex candidato sindaco 5 Stelle Gianluca Corrado: «Apprezziamo la scelta della giunta di sospendere la distribuzione dei ticket gratuiti ai consiglieri e agli assessori per i prossimi spettacoli di Rihanna e Beyonce». Corrado si augura che ora vengano eliminati anche gli altri benefit, come il parcheggio gratuito in città.

Tra le possibilità, passare dall'assegnazione automatica a quella su richiesta, come già avviene per i soli assessori. 

Restano invece le assegnazioni di biglietti gratuiti alle associazioni giovanili e di volontariato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Anche il sindaco mollaccione precedente ci aveva provato, poi si è preso paura della reazione dei bravi assessori attaccati ai privilegi. Vedremo