Trascrizione bimbi figli di due padri: una parte della maggioranza in Comune è contro

Pd e lista Sala combattono legittimazione della pratica dell'utero in affitto

Consiglio Comunale (repertorio)

Sul decreto che ordina al Comune di Milano di riconoscere i bambini figli di due padri si spacca la maggioranza in Consiglio comunale: se il sindaco Beppe Sala e alcuni consiglieri sono a favore, una parte del Pd e della lista Sala si sono dichiarati contrari. Quando il Tribunale di Milano aveva ordinato agli uffici di Stato civile di rettificare l'atto di nascita di una bimba figlia di due padri, Sala aveva detto che in Giunta se ne sarebbe discusso.

Per alcuni, però, la sentenza è qualcosa di inaccettabile. Di questo avviso è il consigliere Enrico Marcora, esponente della lista civica del sindaco, Noi Milano, che a proposito del decreto ha detto che porta a legittimare "la pratica dell'utero in affitto che in Italia è illegale".

Il dibattito

"Da cattolico impegnato in politica - ha continuato Marcora - mi dissocio radicalmente dalla posizione del mio sindaco, perché le persone in privato possono fare ciò che vogliono ma non possono comprare bambini, affittare uteri e dichiararsi madri e padri di figli non loro". Dello stesso parere i suoi colleghi di lista, Elisabetta Strada, Marco Fumagalli e la consigliera del Pd, Roberta Osculati.

In particolare, Osculati è intervenuta al Consiglio comunale rivendicato il diritto di dibattere "gli aspetti etici che sottendono alla questione della registrazione di due papà per una bambina nata all'estero con maternità surrogata". Secondo la consigliera con la legittimazione della maternità surrogata si mettono in discussione "i diritti dei bambini". La politica, ha concluso citando movimenti di matrice femminista che hanno chiesto all'Onu e ai governi di tutto il mondo di "proibire la maternità a pagamento".

La decisione del tribunale

A fine ottobre il Tribunale di Milano aveva ordinato il riconoscimento della genitorialità per i due padri di una bambina nata negli Stati Uniti. La decisione dei giudici, come dichiarato dalla Presidente di Rete Lenford, Miryam Camilleri aveva sottolinato come "la rettificazione dell’atto di nascita corrisponda al 'best interest' del bambino rispetto alle conseguenze giuridiche ad essa connesse".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Con tanti bambini orfani e bisognosi di una famiglia si privilegia la pratica dell'utero in affitto giusto? Siamo al paradosso grazie anche al nostro beneamato sindaco che non ha un'etica di vita

    • cosa c'entra l'utero in affitto per una cosa che non è avvenuta in italia?

      • Non riesci proprio a trovare il nesso? Mi dispiace ma se ti informassi un po’ di più non faresti sciocche domande

        • guarda io sono mediamente informato, ma magari mi son perso qualcosa. qui si sta parlando di altro non di utero in affitto. a meno che non vogliare processare della gente per dei reati che non ha commesso. è lo step successivo alla vostra follia

  • Vergognaaaaa !!!!

  • Quante altre decisioni fuori legge deciderà di prendere l' "amato" sindaco, prima che qualcuno lo sbatta finalmente in galera e butti la chiave????? La parte incredibile dell'articolo è che qualcuno nella sua giunta ancora ragiona!!! Evviva!!!

    • cinzia, santo dio... ma se nell'articolo c'è scritto che è una decisione del tribunale come può essere un reato? cioè l'articolo inizia dicendo "con il decreto che ordina al comune..." l'hai letto l'articolo?

      • Santo Dio te lo dico io! Le leggi le fanno i governi, non i magistrati!!!!!!! La legge è legge, e, come scritto anche nell'articolo, l'utero in affitt, in Italia, è ILLEGALE = CONTRO LA LEGGE!!!!!!!!

        • e cosa c'entra l'utero in affitto mi scusi? qui mi pare che il bimbo sia ben più di un feto... quindi in italia è illegale l'utero in affitto. loro hanno affittato uteri in italia? no, quindi non c'è nessun reato. dopo di che il tribunale civile, che è quello che si occupa di queste cose emette decreti che valgono come leggi sulla base dei codici esistenti. abbia pazienza signora impari a leggere bene ciò che viene scritto e non quello che vorrebbe fosse scritto. e pure fosse come dice lei non sarebbe comunque il sindaco ad aver commesso questo reato.

          • Ma tu come ragioni ??? In Italia è illegale e a te pare normale andare a fare i furbi all'estero aggirando la nostra legge, per poi tornare in Italia a farsi registrare come genitori...PROPRIO FURBI QUESTI GAY !!!

            • beh questo dovrebbe farti capire quanto siamo imbecilli e bigotti qui... e comunque, non è in nessuna maniera reato se non è stato compiuto qui. hanno affittato uteri in italia? no quindi non è reato e basta. qui la questione è un'altra, cioè l'affidamento. ed il tribunale ha deciso. punto e fine. fattene una ragione e se la faccia pure la signora cinzia che incolpa il sindaco di cose a caso solo perchè non conosce le leggi del nostro Stato. tutti ultranazionalisti ma non sapete manco scrivere in italiano e nemmeno conoscete le leggi che governano il vostro paese. non siete patriottici siete tifosi e basta

              • Fai ridere !!! Mi limito a questo !!!

  • Troppa confusione

  • In effetti, a Roma il tribunale ha rigettato una istanza analoga perchè non si poteva trascrivere qualcosa non previsto dal nostro ordinamento, e tra l'altro ottenuta con una pratica illegale in Italia

Notizie di oggi

  • Video

    Ritorna il Palalido in città con più di 5 mila posti: "Sarà la casa della pallavolo"

  • Attualità

    Da clandestino in fila alla mensa dei poveri a scrittore milanese: ecco la storia di Eltjon

  • Cronaca

    Notte di fuoco a Milano: ben 11 auto incendiate tra Settimo, Buccinasco e Abbiategrasso

  • Eventi

    Per ogni biglietto della mostra di Ingres a Palazzo Reale, 1 euro verrà devoluto a Notre Dame

I più letti della settimana

  • Agguato in via Cadore a Milano, gli si affiancano in motorino e gli sparano in faccia

  • Schianto tra auto e scooter in viale Umbria: morto uomo di 47 anni

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Milano, svaligiati cinquanta box nello stesso condominio: via macchine, bici e motociclette

  • Incidente stradale in viale Fulvio Testi: travolta da furgoncino, morta anziana di 88 anni

  • Uomo si spara un colpo di pistola in auto: trovato agonizzante in un parcheggio a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento