Cileno ucciso, il ministro Cancellieri: "Riorganizzeremo polizia locale"

Il ministro dell'Interno spiega che il governo "affronterà presto il tema del riordino delle polizie municipali. Togliere le armi ai vigili? Valuteremo"

Il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri ha parlato dell'episodio dell'uccisione di un ragazzo cileno da parte di un vigile urbano. La Cancellieri ha detto che il governo "prossimamente affronterà il tema del riordino delle polizie municipali" e "sarà il parlamento a fare le proprie scelte. Togliere le armi ai vigili? E' un tema all'attenzione del parlamento, siamo anche stati invitati ad affrontarlo presto", ha spiegato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro chiede però equilibrio nelle valutazioni dei fatti: "Da una parte c'è il vigile che ha sparato, dall'altra c'è quello che recentemente è morto, proprio a Milano. Il compito che i vigili svolgono sul territorio è assolutamente prezioso: naturalmente bisogna rivedere i ruoli e i compiti, sono sempre essere umani, però credo che occorra molta molta attenzione. Noi dobbiamo molto a quello che fa la polizia municipale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento