Cannabis terapeutica, Forza Italia: usare le cascine e i campi milanesi per coltivarla

L'idea di De Chirico: "Rompere il monopolio del centro farmaceutico militare, che non ne produce abbastanza"

Ventimila persone, in Italia, necessitano di medicinali a base di cannabis per il trattamento sintomatico di supporto a medicinali "tradizionali": si tratta di persone affette da cancro, sclerosi multipla, Hiv, sindrome di Gilles de la Tourette e altro. La cannabis terapeutica è permessa in Italia e, in Lombardia come in altre Regioni (in verità prima in altre Regioni che in Lombardia), viene riconosciuta come rimborsabile dal sistema socio-sanitario.

Video: "La cannabis va legalizzata"

Tuttavia l'unico stabilimento farmaceutico autorizzato a produrre questi medicinali (quello militare di Firenze) non è attualmente in grado di fare fronte alla richiesta, tanto che di recente il Ministero della Salute ha rafforzato l'import dall'Olanda. Sull'argomento, Alessandro De Chirico (esponente di Forza Italia a Palazzo Marino) ha presentato una mozione in consiglio comunale.

De Chirico vorrebbe che si individuassero, nel territorio cittadino, alcune aree agricole per la coltivazione della cannabis a scopo terapeutico. "Il Parco Sud - spiega l'esponente azzurro - è il più grande parco agricolo d'Europa, e dislocate in tutta Milano ci sono decine di cascine di proprietà comunale". 

"Se il governo autorizzasse la coltivazione controllata della cannabis terapeutica - argomenta De Chirico - da una parte si soddisfarebbe la domanda proveniente da malati gravi e dall'altra parte si creerebbero posti di lavoro e profitti utili a preservare il patrimonio delle cascine milanesi per cui manca la disponibilità di fondi pubblici necessari per le urgenti ristrutturazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un passo per realizzare questa idea potrebbe essere il coinvolgimento diretto del Dam (Distretto agricolo milanese) e degli operatori agricoli che già operano a Milano: "Sono certo - conclude De Chirico - che il sindaco Sala, sensibile al tema, abbia a cuore la salute dei milanesi e che con orgoglio possa far diventare Milano capofila della richiesta di abbattimento del monopolio militare della coltivazione di cannabis terapeutica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento