Casini: “L'Expo è in panne”

L'ex presidente della Camera dice la sua sull'affaire Expo. Casini è contrariato dai ritardi per le infrastrutture e dalla questione della sede operativa, che definisce "ridicola". Marcora, candidato Udc alla Provincia si era offerto gratis per il ruolo di ad della So.Ge

Anche Ferdinando Casini, leader dell’Udc, dice la sua sull’Expo. Lo fa a margine degli Stati Generali delle costruzioni.

Secondo l’ex presidente della Camera dei Deputati, “C’è una grande questione che riguarda Expo”, perché prosegue “il progetto è in panne, bisogna realizzare strutture che non sono state nemmeno avviate” e la situazione della società che gestisce i progetti è evidente: un consiglio di amministrazione bloccato sulla sede e anche sul compenso dei suoi manager. L’impasse sulla scelta della nuova sede operativa è stata derubricata da Casini come una “questione ridicola”.

Le dichiarazioni di Casini seguono quelle del suo candidato alle Provinciali Marcora, che qualche giorno fa si era offerto gratuitamente per fare l’amministratore delegato di So.Ge, visti i continui problemi del consiglio di amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento