Prime condanne sul "Sistema Sesto" a Di Leva, Magni e la Sostaro

Il gup di Monza ha emesso lunedì il provvedimento: 1 anno e 8 mesi ai tre imputati oltre alla confisca di 700mila euro totali. Di Caterina e Pasini rinviati a giudizio

Prime condanne per il cosiddetto "Sistema Sesto": sono stati infatti ratificati i patteggiamenti (a un anno e otto mesi) per tre imputati della prima "tranche" dell'inchiesta condotta dalla procura di Monza. Gli imputati condannati lunedì 29 sono l'ex assessore Pasqualino Di Leva, l'architetto Marco Magni e l'ex dirigente del comune di Sesto Nicoletta Sostaro, che era responsabile dello sportello per l'edilizia.

LUCA MARTINELLI: "LA CADUTA DI STALINGRADO"

La pena è stata sospesa, con non menzione nel casellario giudiziale. Il patteggiamento prevede anche la confisca di 500mila euro per Magni e di 100mila euro per Di Leva e la Sostaro. Sempre lunedì è stata accolta l'incompetenza territoriale per Giovanni Camozzi e Luigi Zunino, che saranno giudicati a Milano. E sono stati rinviati a giudizio Giuseppe Pasini e Piero Di Caterina: il loro processo si aprirà il 6 marzo. Infine l'imputato principale, l'ex sindaco di Sesto San Giovanni Filippo Penati, dovrà comparire all'udienza preliminare il 23 gennaio 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento