Convegno famiglia, ragazzo interrompe: allontanato dalla security

Ripetuti fischi dalla platea all'indirizzo del giovane. Anche una "Iena" allontanata

Tensione al convegno (foto Negri/MT)

Attimi di tensione al convegno sulla famiglia che si è svolto a Palazzo Lombardia sabato pomeriggio, molto contestato perché usava il logo di Expo 2015 e perché alcune associazioni presenti sono accusate di omofobia e di voler "curare i gay".

Mentre poco lontano circa 2 mila persone partecipavano alla contro manifestazione, un ragazzo di 22 anni che si è presentato come "studente non fuori a protestare perché cattolico" ha cercato di intervenire all'improvviso salendo sul palco. Il giovane è riuscito a rivolgere alla platea una domanda: "Quanti di voi hanno figli? Ve lo chiedo perché nessuno di voi sa se suo figlio è o non è eterosessuale", dopodiché è stato portato via dagli uomini della sicurezza.

Intanto dalla platea giungevano, al suo indirizzo, diversi e ripetuti fischi e anche inviti ad "andare a studiare" e altro ancora.

Poco dopo è stato allontanato anche Enrico Lucci, inviato del programma "Le Iene".

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento