Maroni e il convegno sui gay "malati": "Figuriamoci se mi faccio condizionare da quattro pirla"

Il governatore rivendica la scelta del patrocinio: "Verrà fatto un altro forum simile"

Anche Mario Adinolfi al convegno (foto Cappellini)

Roberto Maroni, governatore della Lombardia, non è in nessun modo "pentito" di aver dato il patrocinio al convegno che tante polemiche ha suscitato, tacciato di "omofobia" da molti, sabato pomeriggio.

E la Lega Nord milanese riporta alcune delle sue dichiarazioni durante l'appuntamento. "Qualcuno ha cercato di impedire questo convegno con insulti e minacce nei miei confronti in primo luogo ma da ministro dell'Interno mai fatto condizionare, figuratevi se mi facevo condizionare da quattro pirla", ha detto.

"Sono molto contento che si sia svolto questo che e' piu' di un convegno, e' un punto di partenza", ha anche detto il governatore. "Qualcuno se l'e' fatta sotto per una telefonata arrivata da Roma, io sono andato avanti", ha detto e ha poi annunciato di voler "rilanciare" sulla questione con l'intenzione di organizzare un altro forum simile durante l'esposizione universale. "Qui oggi ho capito che vogliamo nutrire i nostri valori", ha affermato e "nutrire i valori e' il tema di Expo".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Porta Ticinese

      Darsena: bimbo di 5 anni scivola in acqua, salvato da un poliziotto

    • Trasporto locale

      Tram e bus Atm: dal 27 aprile modifiche alle linee verso il centro

    • Cronaca

      Studente con febbre altissima: sospetto caso di meningite a Milano

    • Cronaca

      Coppia di mamme adotta legalmente le proprie figlie: primo caso in Italia

    I più letti della settimana

    • Pass per le corsie preferenziali e parcheggi gratis: l'elenco

    • Marijuana, Radicali distribuiscono semi di cannabis: arriva la polizia

    • 25 Aprile: vietata la parata neofascista al Campo X del Cimitero Maggiore

    • «La Regione vende i dati sanitari dei lombardi a Ibm»

    • Spese pazze, la regione chiede 3 milioni e 400 mila euro agli ex consiglieri

    • «Impossibile vietare la commemorazione neofascista al Campo 10 il 25 Aprile»

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento