L'Italia e l'Europa tra Putin e Trump: giovedì il convegno dell'Europarlamentare Stefano Maullu a Milano

Tutti i particolari

Maullu

“Oggi più che mai è fondamentale rimettere al centro l'Italia se vogliamo che l'Europa non si disintegri sotto le picconate di egoismi, assenza di politica condivisa e interessi di chi vuole un'Europa debole”.

Con queste parole l'Eurodeputato milanese Stefano Maullu introduce il convegno di giovedì 19 luglio alle 18.30 a palazzo delle Stelline, "Tra Putin e Trump, il ruolo strategico dell'Italia in Europa e nel Mediterraneo", che si inserisce in un percorso di impegno al Parlamento Europeo nell'ambito soprattutto della Delegazione Rapporti UE-Russia. Un convegno di geopolitica che vede riflessi molto concreti e immediati sull'Italia in un momento storico particolarmente delicato. “Le spinte dei cosiddetti 'populismi' ci dicono che questa riflessione non è più rimandabile – continua Stefano Maullu –, a maggior ragione dopo il vertice Nato di settimana scorsa e l'incontro tra Trump e Putin. Qualcuno dice che queste grandi potenze mondiali vogliono un'Europa debole: la risposta è molto semplicemente 'Prima l'Europa, prima gli Europei' e in questo senso è l'Europa a dover disegnare il proprio futuro”.

Per farlo, ne è convinto l'Europarlamentare ed ex Assessore Regionale lombardo, è necessario un ruolo centrale e forte dell'Italia: “Senza un'Italia che porti tutto il suo valore politico l'Europa rimane incompleta – continua -. Da Sigonella a Pratica di Mare, l'Italia è sempre stata punto di riferimento indispensabile nell'area mediterranea, vero e proprio baricentro fondamentale che l'Europa ha trascurato per troppo tempo. Nessun asse nordeuropeo riuscirà mai a garantire stabilità all'Europa senza una politica condivisa a lungo termine sul Mediterraneo, nella quale l'Italia deve essere motore e cuore pulsante”. Al convegno, moderato da Marco Gombacci di European Post, prenderanno parte anche Germano Dottori, consigliere scientifico di Limes, Gianandrea Gaiani di Analisi Difesa, il giornalista de Il Giornale Gian Micalesin, Matteo Carnieletto de Gli Occhi della Guerra, lo specialista di political risk Francesco Galietti e Andrea Mascaretti del Centro per lo Sviluppo Sostenibile. Dopo il convegno, promosso anche da Geopolitica.info e da BeGlobal.it, è previsto un piccolo rinfresco gratuito aperto al pubblico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

Torna su
MilanoToday è in caricamento