Il sindaco Sala frena sull'intitolazione di una via di Milano a Craxi: "Meglio un dibattito"

Il comune di Milano non ha ancora deciso se e come ricordare il leader del Psi morto nel 2000

Bettino Craxi

Manca poco più di una settimana al 19 gennaio, giorno in cui ricorre il ventennale della morte dell'ex leader Socialista Bettino Craxi. Palazzo Marino, che a fine novembre si era detto disponibile a ricordare l'ultimo politico della Prima Repubblica, non ha ancora deciso il da farsi. A novembre la figlia Stefania, ancora una volta, aveva chiesto di intitolargli una via della città, mentre il sindaco Giuseppe Sala aveva proposto un dibattito in consiglio comunale.

Nel tardo pomeriggio di venerdì, a margine della visita al cantiere della stazione di Linate della M4, il sindaco — interpellato dai giornalisti — è tornato sul tema: "Sto invitando il consiglio comunale a fare proposte, non mi voglio opporre alla via ma mi sembra un po’ riduttivo in questo momento di grande dibattito che deriva da un anniversario particolare e dal film — ha dichiarato Sala —. Quindi c’è attenzione, mi chiedo anche se a livello di Consiglio comunale può essere il momento di affrontare la questione. Io non la metto sul dibattito per eludere la questione via, ma perché mi sembra molto più sensato affrontare dialetticamente il tema Craxi, essendo passato un periodo di tempo che, spero, possa far affrontare l'argomento con più serenità".

Non è la prima volta che il sindaco Sala si esprime sulla questione: nel giorno del 17esimo anniversario della morte di Craxi, aveva dichiarato di essere favorevole sull'eventuale intitolazione di un luogo della città al leader socialista.

Stefania Craxi: "Sala faccia sentire la sua voce"

Alle parole di Sala ha risposto la figlia del leader del Psi Stefania Craxi (senatrice per Forza Italia e vicepresidente della commissione affari esteri). "Quanto piace dibattere a Sala? Lo invoca e lo rievoca da tre anni, dal 2017, senza stancarsi mai – ha dichiarato —. Eppure, in questo fantomatica discussione che non si capisce ancora una volta bene in quale luogo o sede debba consumarsi e tra chi, non si sente mai la sua voce se non per dire che bisogna dibattere. Sembra Bernardo, il fido scudiero di Zorro. Si agita ma poi non si sente la sua voce".

"Ma su una cosa concordo con le parole di Sala. Intestare solo una Via a Milano a Bettino potrebbe essere riduttivo. Ma mi chiedo: ma se neanche riescono a fare questo piccolo ma significativo gesto, un riconoscimento minimo e dovuto verso Craxi nella sua Città, cosa potrebbero fare di più significativo il Sindaco e la sua divisa e sinistra maggioranza? Ah, già. Potrebbero dibattere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento