Dati sanitari dei lombardi a Ibm. M5s: Maroni succube del governo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

"Maroni, succube del Governo, vuole regalare i dati sanitari dei lombardi a una multinazionale. In perfetto stile renziano, cerca di fare accordi sulla pelle dei cittadini per poi rivenderli come grandi risultati", così Stefano Buffagni, consigliere regionale del M5S Lombardia commenta la "non risposta" della Giunta regionale all'interpellanza M5S sull'accordo del Governo per la cessione gratuita dei dati epidemiologici dei cittadini a IBM. "La Lombardia non può subire passivamente le scelte del Governo di Roma. Stiamo parlando di dati sanitari, i dati sensibili per eccellenza. Dati preziosi, che non possono essere ceduti gratuitamente a una multinazionale che li elaborerebbe esclusivamente per il proprio business. La privacy dei lombardi viene prima di qualsiasi accordo del Governo Renzi-Gentiloni e della propaganda di Maroni", conclude Buffagni.

Torna su
MilanoToday è in caricamento