Dl sicurezza, Majorino: "Gli stranieri? Meglio ospitarli nei centri che saperli per strada"

L'assessore condivide le critiche del sindaco di Palermo sulla legge di Salvini

"Gli stranieri? Meglio ospitarli nei centri che saperli per strada". Queste le parole dell'assessore alle Politiche Sociali, Piefrancesco Majorino, pubblicate su Facebook, a commento della volontà del sindaco di Palermo Leoluca Orlando di non applicare il Decreto sicurezza voluto da Salvini, attraverso un'azione di disobbedienza civile.

Majorino dice di condividere "totalmente le critiche di Orlando" sulla Legge Salvini. "Vedremo, e sarà innanzitutto Beppe Sala a decidere, nelle prossime settimane come comportarci", scrive l'assessore, facendo notare anche che il Decreto è molto ambiguo.

"Certamente due cose possiamo già sottolinearle - continua Majorino - 1) Non abbiamo nessuna intenzione di togliere l'iscrizione anagrafica ai richiedenti asilo che la hanno già fatta. Legge o non Legge. 2) In queste settimane stiamo accogliendo nei centri per senzatetto italiani e stranieri. E per gli stranieri non ci poniamo certo il problema se siano regolari o meno. Meglio ospitarli nei centri che saperli per strada".

Le critiche al Decreto

All'inizio di dicembre l'assessore aveva calcolato che per colpa della Legge Salvini a Milano ci sarebbero stati 900 senzatetto in più, tra cui anche donne, bambini e malati psichici. Sabato 1 dicembre, inoltre, contro il dl Sicurezza, a Milano avevano manifestato migliaia di persone.

Grande preoccupazione rispetto alla Legge era stata espressa anche dalla senatrice Liliana Segre, la quale aveva fatto notare come questa "toglierà non solo il diritto di asilo ma anche un tetto sulla testa per ripararsi dal gelo invernale".

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Zibido, si schianta con l'auto della mamma alla rotatoria: Francesco muore sul colpo a 32 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento