Arrivano le scritte "Questo manifesto è abusivo"

La proposta dei Giovani Sestesi di punire pubblicamente i manifesti politici irregolari con la scritta "Questo manifesto è abusivo"

Il logo dei Giovani sestesi

I Giovani sestesi si sono schierati contro i manifesti abusivi. Con un comunicato indirizzato al sindaco Giorgio Oldrini sottolineano come: “In ogni competizione elettorale c’è chi non si comporta correttamente e utilizza mezzi o modi poco corretti nei confronti degli altri partiti concorrenti”. Allora suggeriscono di non punire togliendo il manifesto, ma di avvisare tutti i cittadini che quella determinata lista ha commesso un’irregolarità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il metodo sembrerebbe molto semplice: sul cartellone viene attaccata una banda adesiva con su scritto “Questo manifesto è abusivo”. In questo modo vogliono scongiurare le “irregolarità da parte di chiunque di rendere abusivamente invisibile il manifesto di un’altra forza politica regolarmente autorizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento