Arrivano le scritte "Questo manifesto è abusivo"

La proposta dei Giovani Sestesi di punire pubblicamente i manifesti politici irregolari con la scritta "Questo manifesto è abusivo"

Il logo dei Giovani sestesi

I Giovani sestesi si sono schierati contro i manifesti abusivi. Con un comunicato indirizzato al sindaco Giorgio Oldrini sottolineano come: “In ogni competizione elettorale c’è chi non si comporta correttamente e utilizza mezzi o modi poco corretti nei confronti degli altri partiti concorrenti”. Allora suggeriscono di non punire togliendo il manifesto, ma di avvisare tutti i cittadini che quella determinata lista ha commesso un’irregolarità.

Il metodo sembrerebbe molto semplice: sul cartellone viene attaccata una banda adesiva con su scritto “Questo manifesto è abusivo”. In questo modo vogliono scongiurare le “irregolarità da parte di chiunque di rendere abusivamente invisibile il manifesto di un’altra forza politica regolarmente autorizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento