Comunali: la lista del Pd sarà guidata da Pierfrancesco Majorino, poi gli altri assessori

Quasi certo, invece, il nome di Fiorenzo Galli (museo della scienza) come capolista della civica di Beppe Sala

Pierfrancesco Majorino

La squadra "tridente" di Giuseppe Sala, candidato a sindaco del centrosinistra, ha ora i nomi dei capilista. Se Daria Colombo (giornalista e moglie di Roberto Vecchioni) guiderà la lista "arancione" che raccoglie i balzaniani (soprattutto Sel e Verdi), sono ora stati scelti i capilista della lista civica legata a Sala e del Partito democratico.

Pierfrancesco Majorino sarà capolista del Pd. Un posto che, in un certo senso, gli "spetta", visto che è stato candidato alle elezioni primarie. Anche nel 2011 la lista del Pd era stata guidata dal candidato sconfitto, in quel caso Stefano Boeri. La differenza sta nel fatto che, nel 2011, il Pd aveva ufficialmente appoggiato Boeri, mentre ora il partito non si è ufficialmente schierato con nessun candidato, ma la maggioranza ha appoggiato Sala. Majorino ha una storia politica milanese "di peso", visto che fino al 2011 era capogruppo del Pd in consiglio comunale e, con la giunta Pisapia, è assessore alle politiche sociali.

Dietro di lui gli assessori democratici uscenti. Non tutti, però, perché ad esempio Chiara Bisconti non si ricandiderà e Filippo Del Corno (del Pd) potrebbe candidarsi nella lista "arancione", anche se è presto per dirlo. Nel Pd troveranno invece posto, tra i capilista, Pierfrancesco Maran (uscente alla mobilità e ambiente, nel 2011 secondo nelle preferenze dopoo Boeri), Carmela Rozza (uscente ai lavori pubblici, terza nel 2011) e Marco Granelli (uscente alla sicurezza).

Fiorenzo Galli è attualmente il nome più probabile come capolista della lista civica legata a Beppe Sala. Già imprenditore, dal 2001 è direttore generale del museo della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci. Insegna museologia e conservazione dei beni museali alla Statale di Milano e in vari master post-universitari. Nella lista civica di Sala si candideranno gli assessori uscenti Franco D'Alfonso e Cristina Tajani, quest'ultima ex Sinistra ecologia e libertà. In forse - in lista - l'ex presidente della Compagnia delle opere Massimo Ferlini, su cui parte della coalizione ha posto rigidi paletti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La sinistra vuole proprio perdere

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rho, due uomini investiti da un treno: morti

  • Cronaca

    Milano, soldi a chi ospita un senzatetto in casa

  • Cronaca

    Blocco traffico sempre più vicino: smog da Pm10 alle stelle, quinto giorno “fuorilegge”

  • Video

    Blitz dei vegani contro Cruciani: “Sì, sono a favore della caccia, volete uccidermi?”

I più letti della settimana

  • Referendum, il centro di Milano "feudo" del Sì. I risultati di tutti i Municipi

  • Milano, risultato referendum: in città vince il 'Sì' con il 51%. La Lega milanese: 'Renzi a casa'

  • Referendum, anche a Milano la "bufala" delle matite che non scrivono o che si cancellano

  • Centro islamico di via Cosenza, il Municipio 4: "Va chiuso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento