Ballottaggio: Sala si dimette da Cassa Depositi e Prestiti

L'annuncio a Radio Radicale nel pomeriggio di venerdì 17 giugno

Giuseppe Sala

Giuseppe Sala si dimette (domenica il ballottaggiodal consiglio d'amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti. Lo ha annunciato lui stesso a Radio Radicale nel pomeriggio di venerdì 17 giugno. "Oggi lascio il mio incarico", ha spiegato, aggiungendo che, a suo aviso, non vi è conflitto di interessi: "In questi mesi, Cassa Depositi e Prestiti non ha deliberato nulla che toccasse il comune di Milano, e se ci fosse stata occasione, mi sarei astenuto".

Sala ha definito l'impegno in Cassa Depositi e Prestiti "un'altra occasione per imparare". Invierà comunque nel pomeriggio la lettera di dimissioni. 

La questione era stata sollevata da "Panorama", secondo cui per dimettersi da commissario Expo non basta una lettera protocollata ma occorre un atto governativo che revochi la sua nomina: senza di ciò, non avrebbe probabilmenteo potuto sedere nel cda di Cassa Depositi e Prestiti. Dubbia era anche la compatibilità tra l'elezione a sindaco e il cda di Cassa Depositi e Prestiti, mentre la candidatura è stata giudicata comunqe ammissibile dal Tar.

I Radicali avevano presentato un esposto in merito, per capire dalle autorità l'esatta "fotografia" della questione: e hanno tenuto vivo l'esposto anche dopo essersi ufficialmente apparentati con Sala.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento