Fondi Lega, il procuratore generale: "Querela da estendere anche a Umberto e Renzo Bossi"

Per il pg "c'è un unico disegno criminale". Lo scorso novembre ad essere querelato per appropriazione indebita dei fondi era stato solo l'ex tesoriere Francesco Belsito

Chiesta l'estensione della querela anche a Umberto e Renzo Bossi

"Un unico disegno criminale", così viene descritto il piano di appropriazione indebita dei fondi della Lega dal sostituto procuratore generale di Milano, Maria Pia Gualtieri nella requisitoria del processo di appello. Per questo motivo la procura generale del capoluogo lombardo ha chiesto che la querela presentata dalla Lega nei confronti dell'ex tesoriere Francesco Belsito sia "estesa ancha a Umberto Bossi e suo figlio Renzo".

"Al di là delle intenzioni del querelante", scrive Gualtieri, il disegno criminale dell'appropriazione dei fondi del partito per fini privati "si estende a tutti gli imputati". Per i tre accusati, il pg ha inoltre chiesto la conferma delle condanne inflitte in primo grado.

In particolare, a luglio del 2017 Umberto Bossi era stato condannato a due anni e tre mesi, Renzo Bossi a un anno e mezzo e Belsito a due anni e sei mesi. I tre erano finiti a processo con l'accusa di appropriazione indebita, per aver usato per fini personali i fondi dei rimborsi elettorali ricevuto dalla Lega.

Umberto Bossi, tra il 2009 e il 2011, avrebbe speso oltre 208mila euro appartenenti ai fondi del partito, il figlio più di 145mila, di cui migliaia per pagare multe e quasi 50mila per l'acquisto di un'Audi A6 e 77mila per un titolo di laurea ottenuto in Albania.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento