Formigoni "nervosetto" strappa microfono a giornalista

Il governatore "sbotta" in un incontro in Regione

Roberto Formigoni "nervosetto" per la vicenda sulle vacanze pagate dal faccendiere Daccò. Durante un incontro in Regione, martedì 24 aprile, avrebbe "strappato" di mano il microfono a una cronista di Telelombardia che gli stava facendo domande proprio sulle sue vacanze pagate.

Il governatore si sarebbe giustificato dicendo: "Erano domande a senso unico, senza contraddittorio; le ho preso il microfono perchè volevo rispondere". Ma l'impressione, secondo molti, è che sia davvero sotto pressione per l'intera storia (che, ricordiamo, non lo sta coinvolgendo penalmente). 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Scoperta una cellula di terroristi islamici: il capo era a Milano, espulso

    • Video

      Ecco i primi fiori del campo alle porte di Milano con 285mila bulbi di tulipani: aprirà presto

    • Cronaca

      Papa Francesco a Milano: i preparativi in via Salomone

    I più letti della settimana

    • 14enne inseguita dopo essere scesa dal tram, Gratosoglio in piazza

    • Case popolari del Comune: 11% in buone condizioni, un terzo non paga

    • Anarchici in piazzale Rosa, botta e risposta tra Pd e Aler

    • Candidato di Fi su Facebook: «Ma quale Bella Ciao, ai bambini si deve far cantare Faccetta Nera»

    • "All'est sono tutte sexy e sottomesse": Pd Milano chiede dimissioni in Rai

    • Caserma Montello, la festa solidale con i richiedenti asilo

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento