Formigoni "nervosetto" strappa microfono a giornalista

Il governatore "sbotta" in un incontro in Regione

Roberto Formigoni "nervosetto" per la vicenda sulle vacanze pagate dal faccendiere Daccò. Durante un incontro in Regione, martedì 24 aprile, avrebbe "strappato" di mano il microfono a una cronista di Telelombardia che gli stava facendo domande proprio sulle sue vacanze pagate.

Il governatore si sarebbe giustificato dicendo: "Erano domande a senso unico, senza contraddittorio; le ho preso il microfono perchè volevo rispondere". Ma l'impressione, secondo molti, è che sia davvero sotto pressione per l'intera storia (che, ricordiamo, non lo sta coinvolgendo penalmente). 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Violenze e risse dei tifosi dello Sparta Praga a San Siro: picchiano gli steward, dodici arresti

    • Cronaca

      Si fingono poliziotti, creano un posto di blocco e svaligiano un furgone con i regali di Natale

    • Cronaca

      Rho, due uomini investiti da un treno: morti

    • Cronaca

      "Ci è esploso frigorifero in casa": coppia di fidanzati chiede risarcimento a colosso dell'elettronica

    I più letti della settimana

    • Referendum, il centro di Milano "feudo" del Sì. I risultati di tutti i Municipi

    • Milano, risultato referendum: in città vince il 'Sì' con il 51%. La Lega milanese: 'Renzi a casa'

    • Referendum, anche a Milano la "bufala" delle matite che non scrivono o che si cancellano

      Torna su
      MilanoToday è in caricamento