Formigoni "nervosetto" strappa microfono a giornalista

Il governatore "sbotta" in un incontro in Regione

Roberto Formigoni "nervosetto" per la vicenda sulle vacanze pagate dal faccendiere Daccò. Durante un incontro in Regione, martedì 24 aprile, avrebbe "strappato" di mano il microfono a una cronista di Telelombardia che gli stava facendo domande proprio sulle sue vacanze pagate.

Il governatore si sarebbe giustificato dicendo: "Erano domande a senso unico, senza contraddittorio; le ho preso il microfono perchè volevo rispondere". Ma l'impressione, secondo molti, è che sia davvero sotto pressione per l'intera storia (che, ricordiamo, non lo sta coinvolgendo penalmente). 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Milano, sciopero generale venerdì 3 febbraio

    • Economia

      Frecciarossa Trenitalia, stangata sugli abbonamenti: aumenti fino al +35%

    • Cronaca

      "Mi faccio esplodere in commissariato". Cacciato dall'Italia il capo dei pusher

    • Eventi

      La settimana dei Falò di Sant'Antonio: nove gli appuntamenti a Milano

    I più letti della settimana

    • L’ex sindaco Letizia Moratti condannata a risarcire 591mila euro al comune di Milano

    • Autorizzata la manifestazione di Forza Nuova: presidio all'Arco della Pace, ma senza cortei

    • Presidio di Forza Nuova: in cinquecento alla contromanifestazione antifascista

    • Classifica sindaci 2017: il primo cittadino di Milano Giuseppe Sala è al 30esimo posto

    • Anche in Lombardia si pagherà solo il ticket per la fecondazione eterologa

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento