Malpensa, l'impegno di Cattaneo: “A settembre in aeroporto con i Frecciarossa”

L'assessore ai trasporti regionale durante il consiglio regionale: "Il Freccia Rossa arriverà da Roma e Bologna a Malpensa, attraverso il passantino che collega la Stazione Centrale a Garibaldi e alla Bovisa"

"Da settembre il Freccia Rossa arriverà da Roma e Bologna a Malpensa, attraverso il passantino che collega la Stazione Centrale a Garibaldi e alla Bovisa, che sarà pronto alla fine di luglio".

Lo ha annunciato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, durante il Consiglio regionale straordinario su Malpensa che si è tenuto a Volandia, il museo del volo ricavato negli hangar della Ex Caproni. Alla seduta del Consiglio era presente l'intera Giunta regionale.

"Io e tutta la Giunta - ha sottolineato Cattaneo - ci sentiamo impegnati a continuare su quelle che sono le priorità per l'aeroporto di Malpensa affinché possa percorrere ancor più questa strada di rilancio che oggettivamente si è già avviata, anche in modo sorprendente, rispetto a quel che potevamo pensare due anni fa. Malpensa ha scelto una strada di sviluppo senza Alitalia e mi pare che questo sviluppo ci sia stato".

Dal marzo del 2008 sono arrivati a Malpensa 21 nuovi vettori, 26 nuove destinazioni e 570 frequenze settimanali aggiuntive rispetto a prima che Alitalia lasciasse lo scalo. "E questo è successo - ha aggiunto l'assessore - perché si è scelto di guardare al mercato. Oggi lo sviluppo di Malpensa ha basi solide e di questo dobbiamo ringraziare anche Sea, che ha continuato a investire nell'aeroporto. Da questo punto di vista è importante che il Consiglio regionale, con il consenso più ampio possibile, condivida le strategie di sviluppo su Malpensa e sul territorio circostante perché questo è un tema che non è né di destra né di sinistra, non può essere trasformato in una bandiera di lotta politica".

Durante il suo intervento, l'assessore ha anche confermato che Regione Lombardia "ha continuato a investire su Malpensa, anche quando tutti ci dicevano di smettere e continueremo a farlo perché questo scalo è un punto di riferimento per il nostro sistema aeroportuale. Non c'è nessuna grande regione al mondo che non abbia un grande aeroporto. Senza un aeroporto con le caratteristiche adeguate, la Lombardia non sarebbe neanche sulla carta geografica del mondo sviluppato".
E' a questo punto che l'assessore ha annunciato i nuovi servizi ferroviari che riguarderanno lo scalo e il territorio circostante.

"Da settembre - ha spiegato Cattaneo - inizierà il servizio commerciale di due coppie di treni Freccia Rossa che collegheranno Milano Centrale con l'aeroporto e con l'entrata in vigore dell'orario invernale partirà il collegamento Centrale-Malpensa, integrativo del Malpensa express, che oggi parte da Cadorna. L'obiettivo è consentire, alla distanza di 15 minuti, quattro collegamenti all'ora da Milano a Malpensa: due che partono da Cadorna e due dalla Centrale. Alcuni veloci, come il Freccia Rossa o l'attuale Malpensa Express in 29 minuti e alcuni con delle fermate intermedie. Il tutto prestando attenzione a non perturbare il traffico dei pendolari".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • "Raffiche di vento fino a 75 chilometri orari": a Milano scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
MilanoToday è in caricamento