Milano Pride, il Movimento 5 Stelle sarà presente con un carro: "Nessun passo indietro"

Il Movimento 5 Stelle Lombardia presente alla grande manifestazione arcobaleno

Pride

Il M5S Lombardia parteciperà sabato 29 giugno al Milano Pride 2019. Per l’occasione il gruppo consiliare, insieme al gruppo comunale e agli attivisti di Milano hanno organizzato un carro.

Monica Forte, consigliere regionale del M5S Lombardia, spiega: “Saremo in piazza a Milano con orgoglio per celebrare con migliaia di cittadini i cinquant’anni dei moti di Stonewall, l’avvio del movimento LGBT globale. Il giugno 1969 segna uno spartiacque nella Storia contemporanea tra un prima di invisibilità e sofferenza per gay, lesbiche e trans e un dopo fatto di diversità, fierezza, bellezza e uguaglianza. Saremo riconoscibili grazie a una maglietta gialla con la scritta ‘Movimento 5 Stelle Nessun passo indietro’. È questo il nostro spirito: la nostra presenza vuole ribadire la nostra adesione alla lotta contro ogni forma di discriminazione, il nostro netto ‘no’ all’omo-bi-transfobia e la nostra volontà di promuovere i valori di uguaglianza di tutti e tutte. Il nostro Pride è il 29 giugno ed è tutti i giorni. Proprio per questo invitiamo tutti e tutte a partecipare alla manifestazione”.

Simone Sollazzo, capogruppo M5S a Palazzo Marino aggiunge: “Anche dal Comune di Milano faremo sentire il nostro pieno sostegno al Pride per una società inclusiva dei diritti di tutti, senza alcuna distinzione. Stesso amore, stesso diritti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento