homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Grillo: "Equitalia va chiusa domani mattina. Fa solo morire aziende"

"Equitalia non c'entra niente con le tasse, dovrebbe tenere in vita le aziende, non farle chiudere". E Calise attacca Pisapia

Beppe Grillo sul palco di Garbagnate (foto Gemme)

Dopo il grande vento che ha soffiato per l'altomilanese Beppe Grillo è intervenuto tra i suoi elettori a Garbagnate.

Erano in tanti, tantissimi, ad ascoltarlo: un campo di calcio pieno di persone e qualcuno persino sulle gradinate. Il Movimento 5 stelle a Garbagnate si trova di fronte ad una svolta. Può arrivare a governare la città.

Il candidato sindaco, il 27enne Matteo Afker, è arrivato al ballottaggio e ora punta dritto alla carica di primo cittadino. "Avete finalmente la possibilità di lasciar largo ai giovani — ha gridato Grillo sul palco di Garbagnate —. Certo, questi ragazzi non sapranno come truccare un bilancio o favorire l'azienda dell'amico. Ma impareranno in fretta", ha poi ironizzato il comico.

"Non so dove arriverà questo movimento. So solo che è un movimento iper democratico e i risultati si vedranno tra cinque o sei anni". Grillo ha poi parlato di Equitalia e ha dichiarato: "Equitalia deve essere chiusa domani mattina. Equitalia non c'entra niente con le tasse — ha sottolineato — dovrebbe tenere in vita le aziende, non farle chiudere".

A Garbagnate c'era anche Mattia Calise, givoane consigliere comunale dei 'grillini', che ha usato il palco per attaccare il sindaco di Milano: "PIsapia doveva essere trasparente. Ieri hanno celebrato il suo primo anno di governo sgomberando alcuni artisti da un palazzo di Ligresti".  Alla domanda: "Cosa ne pensi delle dichiarazioni odierne di Soleo?", Matteo Afker ha risposto: "Le persone che hanno votato il Pdl al primo turno possono leggere tranquillamente leggere il nostro programma e se lo trovano di loro gradimento possono votarci".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Equitalia ,una diabolica macchina x storcere denaro ai cittadini

  • Avatar anonimo di Natalino Grigolato
    Natalino Grigolato

    Calise deve avere qualche problema nella testa, non sa quello che dice. Pur di attaccare Pisapia si contraddice da solo. Una frase come questa: Grillo: "Equitalia va chiusa" „Ieri hanno celebrato il suo primo anno di governo sgomberando alcuni artisti da un palazzo di Ligresti".“ E' da dementi.

    • Avatar anonimo di luca
      luca

      Sono perfettamente daccordo. Calise nelle sue uscite dovrebbe per lo meno rendersi conto di quanto può diventare ridicolo, evidentemente non è capace nemmeno in questo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Strage di via Brioschi, Giuseppe Pellicanò fermato con l’accusa di “strage”: è in carcere

  • Cronaca

    Rapina ragazza e la trascina a terra: ladro bloccato da un agente dopo una scazzottata

  • Incidenti stradali

    Trezzano sul Naviglio, travolto mentre è in bicicletta: morto un pensionato di 85 anni

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano il weekend dall'1 al 3 luglio

I più letti della settimana

  • Milano, ecco la giunta di Beppe Sala

  • Il sindaco Sala presenta la sua Giunta: ecco i nomi degli assessori, tra conferme e novità

  • Case popolari, cambia la legge regionale: ecco le novità

  • Pd e Islam, lo strappo di Maryan Ismail: dimissioni polemiche dal partito

  • La prima giunta di Sala: contributi per residenti M4 e neo mamme

  • Municipio 2, centrodestra si spacca: impasse sull'elezione del presidente dell'aula

Torna su
MilanoToday è in caricamento