La risposta di Penati all’Africa berlusconiana

Penati risponde alla critiche di Berlusconi, dichirando che “è ingeneroso definire Milano come una città africana”. Il Presidente della Provincia uscente fa notare al premier che Milano è in mano alla destra da oltre 12 anni

A Milano ci sono sicuramente troppi rom e immigrati clandestini, la città in questi anni è stata investita da grandi flussi migratori di cittadini stranieri regolari che andavano governati nel segno di una maggiore coesione e inclusione sociale. Ma né il sindaco Albertini né il sindaco Moratti per 12 anni alla guida della città sono stati in grado di farlo, lasciando soli i cittadini milanesi”.

Queste le parole del presidente uscente della Provincia di Milano Filippo Penati, in risposta alle affermazioni del Presidente del Consiglio.
 
“L’Africa di cui parla Berlusconi” ha detto Penati “è stata per anni in viale Jenner, con lo spettacolo indecoroso e indegno, per una città europea come Milano, di tanti fedeli islamici a pregare sul marciapiede bloccando il traffico e creando scompiglio e disagio ai residenti del quartiere”.

Il Presidente della provincia uscente, candidato anche alle elezioni di questo fine settimana, conclude dicendo che“è ingeneroso definire Milano come una città africana. Milano non è Kampala o Bujumbura, capitali di Uganda e Burundi. Nonostante tutto, Milan l’è un grand Milan”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento