Decine di migliaia dicono no al razzismo: la manifestazione dopo la strage di Macerata

Il corteo milanese in solidarietà alle vittime della tentata strage

La manifestazione (Foto Dragotto/MT)

C'era anche Laura Boldrini, presidente uscente della Camera e candidata a Milano centro con Liberi e Uguali, alla marcia antirazzista che si è svolta a Milano sabato pomeriggio in concomitanza con quella di Macerata, in segno di solidarietà per le vittime della tentata strage ad opera dell'estremista Luca Traini nella città marchigiana.

Decine di migliaia di persone hanno partecipato alla manifestazione, promossa da numerose associazioni e realtà tra cui il Naga, l'Anpi, l'Arci, l'associazione Italia-Cuba, l'associazione Donne Musulmane d'Italia, il Collectif pour la défense la République, l'associzione Via Padova Viva, la Fiom e anche diverse sigle politiche tra cui Liberi e Uguali, Sinistra per la Lombardia e Potere al Popolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corteo è partito da piazza Obertan con, in testa, la scritta "Chiudere i covi neri. Milano antifascista, antirazzista, meticcia e solidale". La manifestazione ha percorso viale Vittorio Veneto, viale Tunisia, via Vittor Pisani ed è arrivata in Stazione Centrale. Poi via Vitruvio, via Settembrini e via Ferrante Aporti. Infine si è conclusa ancora in Stazione Centrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel nostro Paese non c'è spazio per l'apartheid", ha affermato Boldrini: "Quando ci sono attacchi razzisti e terroristici, come a Macerata, non si può stare zitti come ha detto Di Maio e non si può nemmeno fare quello che ha detto Salvini, cioè non usare parole chiare e nette contro quello che è accaduto. Noi siamo qui per ribadire un 'no' forte e chiaro contro ogni forma di fascismo e razzismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento