Mattarella non sarà alla Prima della Scala: c'è il Giubileo il giorno dopo

Ma Maroni interpreta l'assenza (in realtà annunciata da tempo) come un messaggio di paura per attentati terroristici

Sergio Mattarella (Infophoto)

Il presidente della repubblica Sergio Mattarella non sarà a Milano per la "Prima" della Scala, prevista per il 7 dicembre 2015 (in scena la Giovanna d'Arco di Verdi). Motivo: il Giubileo a Roma, che inizia la mattina seguente. Ma qualcuno ha pensato di costruirvi attorno un piccolo giallo "istituzionale", se così si può dire.

E' Roberto Maroni, presidente della Lombardia, a chiedere che il presidente «dia un segnale» e ci ripensi.

Secondo il governatore, infatti, l'assenza di Mattarella a Milano potrebbe essere «intesa come un 'non vado perché ho paura'». Tuttavia, l'ufficio stampa del Quirinale ha poi precisato che, «fin dal momento del ricevimento dell'invito alla Prima», Mattarella «ha reso noto che non avrebbe partecipato» per la concomitanza dell'apertura del Giubileo.

Nessun timore di attacchi terroristici, insomma, e nessun giallo.

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incendio a Segrate, fiamme nell'officina del rottamaio: enorme nuvola di fumo nero

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

Torna su
MilanoToday è in caricamento