Mattarella non sarà alla Prima della Scala: c'è il Giubileo il giorno dopo

Ma Maroni interpreta l'assenza (in realtà annunciata da tempo) come un messaggio di paura per attentati terroristici

Sergio Mattarella (Infophoto)

Il presidente della repubblica Sergio Mattarella non sarà a Milano per la "Prima" della Scala, prevista per il 7 dicembre 2015 (in scena la Giovanna d'Arco di Verdi). Motivo: il Giubileo a Roma, che inizia la mattina seguente. Ma qualcuno ha pensato di costruirvi attorno un piccolo giallo "istituzionale", se così si può dire.

E' Roberto Maroni, presidente della Lombardia, a chiedere che il presidente «dia un segnale» e ci ripensi.

Secondo il governatore, infatti, l'assenza di Mattarella a Milano potrebbe essere «intesa come un 'non vado perché ho paura'». Tuttavia, l'ufficio stampa del Quirinale ha poi precisato che, «fin dal momento del ricevimento dell'invito alla Prima», Mattarella «ha reso noto che non avrebbe partecipato» per la concomitanza dell'apertura del Giubileo.

Nessun timore di attacchi terroristici, insomma, e nessun giallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento