Mattarella non sarà alla Prima della Scala: c'è il Giubileo il giorno dopo

Ma Maroni interpreta l'assenza (in realtà annunciata da tempo) come un messaggio di paura per attentati terroristici

Sergio Mattarella (Infophoto)

Il presidente della repubblica Sergio Mattarella non sarà a Milano per la "Prima" della Scala, prevista per il 7 dicembre 2015 (in scena la Giovanna d'Arco di Verdi). Motivo: il Giubileo a Roma, che inizia la mattina seguente. Ma qualcuno ha pensato di costruirvi attorno un piccolo giallo "istituzionale", se così si può dire.

E' Roberto Maroni, presidente della Lombardia, a chiedere che il presidente «dia un segnale» e ci ripensi.

Secondo il governatore, infatti, l'assenza di Mattarella a Milano potrebbe essere «intesa come un 'non vado perché ho paura'». Tuttavia, l'ufficio stampa del Quirinale ha poi precisato che, «fin dal momento del ricevimento dell'invito alla Prima», Mattarella «ha reso noto che non avrebbe partecipato» per la concomitanza dell'apertura del Giubileo.

Nessun timore di attacchi terroristici, insomma, e nessun giallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento