Piano Parcheggi, La Russa: “Il Comune lo riveda, posti inutilizzati”

"Sono contrario al piano parcheggi". Lo ha detto oggi il ministro La Russa durante la commemorazione dei giudici Falcone e Borsellino. Poi l'invito per Palazzo Marino a rivedere i progetti

I parcheggi interrati a Milano, a partire da quello di piazzale Lavater, non piacciono neanche al ministro della Difesa, Ignazio La Russa. Il ministro, stamattina, intervenendo alla commemorazione per i giudici antimafia Falcone e Borsellino, non ha mancato di accennare al Piano Parcheggi.

Un piano che La Russa ha definito "uno strascico dell'ex assessore Goggi". Serve rivedere il piano nella sua interezza, ha spiegato il titolare della Difesa, perchè "quello che non funziona nel piano è che si tagliano posti auto a pagamento in superficie per realizzare parcheggi sottoterra che non vengono poi utilizzati".

Il piano per i posti auto interrati, secondo il ministro, sarebbe funzionale solo a chi progetta e chi costruisce i parcheggi e non a chi debba effettivamente utilizzarli. "Sono contrario a tutti i parcheggi interrati dove non vanno le macchine" ha concluso La Russa.

Nello specifico il ministro ha portato l'esempio di piazzale Lavater: "Il parcheggio taglia gli attuali 200 posti auto a pagamento in superficie - ha detto - per recuperarne 250 sottoterra che però rischiano di rimanere inutilizzati. Questo è un gioco a perdere".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Ignazio
    Ignazio

    dOPO che i fratelli degli assessori (De Albertis) si sono arricchiti per anni con inutili parcheggi mai utilizzati, solo ora, per altro perchè abita proprio in piazza lavater, si scopre contrario il nostro ministro. Un minimo di coerenza!

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    la scadenza elettorale si avvicina ed ecco che parte lo scarica barile. dopo aver riempito di buchi la città negli ultimi anni, dopo aver ridotto la darsena a uno schifo, dopo aver sfregiato piazza 25 aprile per anni, ecco che ora sono tutti contrari ai parcheggi. e per fortuna che non sono riusciti a mettere le mani su sant'ambrogio... speriamo che i milanesi, in un sussulto della dignità che fu della ex capitale morale, abbiano il coraggio di mandare a casa questa combriccola di affaristi mafiosi.

Notizie di oggi

  • life

    Via le auto: Milano avrà i suoi Champs Élysées

  • Cronaca

    Uomo minaccia la ex moglie fuori da un bar e le devasta l’auto: “Ti taglio la testa, ti brucio”

  • Cronaca

    Avvocatessa accoltellata nello studio, colpita con sei fendenti: ora è caccia all’aggressore

  • Cronaca

    Gloria, la ragazzina milanese di 17 anni scomparsa da Rivoli: ricerche in tutto il Nord

I più letti della settimana

  • La Lombardia in Svizzera? La (solita) idea-provocazione riproposta da un giornale elvetico

  • Tuffi e bagni “liberi” in Darsena: la proposta per rendere balneabile il “porto” di Milano

  • Referendum riapertura Navigli, la proposta di Beppe Sala: "Unirlo alle elezioni regionali"

Torna su
MilanoToday è in caricamento