Pisapia insignito della Legione d'Onore

La cerimonia all'ambasciata francese in Italia, a Palazzo Farnese

Pisapia e l'ambasciatrice Colonna (fonte comune di Milano)

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, è stato insignito della Legion d'Onore con il grado di ufficiale. Si tratta - com'è noto - della più alta onorificenza attribuita dalla Francia. La decisione è stata presa dal presidente della repubblica Francois Hollande, come per ogni altra assegnazione della Legione. La cerimonia di conferimento si è tenuta presso l'ambasciata di Francia a Roma, a Palazzo Francese, con Catherine Colonna, ambasciatrice in Italia.

Colonna ha ricordato il percorso professionale di Pisapia come avvocato in prima linea sui diritti umani, cui ha fatto seguito il suo ruolo di sindaco di Milano affrontato anche nell'anno dell'Expo 2015, "che confermerà sicuramente la vocazione internazionale di Milano" come "città di incontro e di amalgama culturale". E infine ha reso omaggio alla "francofilia" di Pisapia, ringraziandolo anche per l'attenzione verso la comunità francese di Milano e per la sua "partecipazione assidua agli eventi organizzati dal consolato generale di Milano".

"E' per me un onore e un'emozione aver ricevuto questa onorificenza del governo francese, concessa dal presidente della repubblica Hollande", ha affermato Giuliano Pisapia. "Mi rende particolarmente orgoglioso il fatto che nella motivazione venga sottolineato il mio costante impegno, professionale e personale, per la difesa dei diritti dell'uomo. Un impegno che da sempre è parte integrante della mia vita e che è proseguito anche nel mio ruolo di sindaco".

E ancora: "Ricevere la Legione d'Onore in questi giorni assume per me un significato ancora più rilevante, dopo i recentissimi tragici episodi che hanno colpito la Francia e Parigi. Milano fin da subito ha espresso la proprio vicinanza e solidarietà ai parigini, abbiamo esposto la bandiera francese a mezz'asta a Palazzo Marino - sede dell'amministrazione - e in rappresentanza della città sono stato a Parigi il giorno della grande manifestazione per la libertà e la pace. Rivivo ancora con emozione quei momenti in cui i parigini ringraziavano me, come sindaco, e la città di Milano per aver fatto sentire forte il nostro sostegno. Sono certo che i rapporti tra la Francia e l'Italia, tra Milano e Parigi e tra Milano e Lione, città con cui siamo gemellati, saranno sempre più forti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Niguarda

    Arrestate mamme pusher: 380 chili di droga in casa, i bambini 'chiusi' nel solaio con l'hashish

  • Attualità

    Carabinieri per la prima volta al Binario 21, con loro Liliana Segre: "Qui si perdeva la dignità"

  • Cronaca

    'Armato' di jammer manda ko antitaccheggio sempre nella stessa catena di profumerie: arrestato

  • San Giuliano Milanese

    Incidente lungo la via Emilia, a San Giuliano Milanese: strada chiusa, traffico deviato

I più letti della settimana

  • Incidente sull'A8, camion si schianta, sfonda guard rail e finisce nella carreggiata opposta

  • Incidente a Corsico, auto travolge le persone in attesa del bus: tre feriti, 23enne gravissimo

  • Fabrizio Corona aggredito al bosco della droga di Rogoredo

  • Mega incidente sull'A4, coinvolti 4 camion e 2 auto: autostrada chiusa e coda di oltre 15 km

  • Concorso Esselunga di Natale: in palio 1.000 iPhone. Come partecipare e come funziona

  • Carlo Besta di Milano, rimozione di un tumore cerebrale con laser mininvasivo: prima volta in Europa

Torna su
MilanoToday è in caricamento