Sfida del ghiaccio: se i politici milanesi si bagnano poco, ma donano davvero

Tanti esponenti istituzionali milanesi "scansano" l'acqua, ma fanno la cosa più importante: donano sul serio. Dando il buon esempio

Secchio d'acqua gelata per Pisapia

Tanti politici milanesi, dopo la "lavata gelata" del sindaco Giuliano Pisapia, hanno iniziato ad aiutare Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica) nella maniera più nobile che si possa: mostrando le ricevute delle donazioni effettuate su Fb. Dando un senso al significato 'profondo' di politica.  

Il gioco, partito dall'America, prevede un secchio d'acqua gelida in testa per sensibilizzare sul tema della malattia.

Qualcuno ha scansato il ghiaccio, mostrando, però, le elargizioni. E' stato così per l'assessore comunale allo Sport Chiara Bisconti o il consigliere comunale Luca Gibillini (Sel) o Nicolò Mardegan (Ncd, Zona 8) - solo per citarne alcuni - e tanti altri.

MilanoToday, l'altro giorno, aveva intervistato i responsabili milanesi dell'associazione, che avevano lanciato un appello affinchè il 'giochino' non fosse fine a sè stesso. Nei primi dieci giorni della campagna erano stati raccolti 26mila euro. E la cifra è destinata a salire.

Milano, senza troppo clamore o fragore, ha mostrato ancora una volta la propria generosità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento