Porta un fiore al partigiano anpi zona Otto

Il 25 aprile al Cimitero maggiore L'Anpi di zona 8 in collaborazione con Radio Popolare organizza PORTA UN FIORE AL PARTIGIANO. Dopo l'esposto presentato lo scorso anno, in previsione di un nuovo raduno neonazista che si terrà nel silenzio delle istituzioni saremo al Campo della Gloria a partire dalle 10.45. Anche portare un fiore rappresenta oggi un atto di Resistenza contro chi inscena cerimonie nostalgiche del nazifascismo persine nel giorno della Liberazione. Per informazioni ANTONELLA BARRANCA, coordinatrice Anpi zona 8, cell 333 8483777

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Il 25 aprile le sezioni Anpi di zona 8, in collaborazione con Radio Popolare invitano tutte le cittadine e i cittadini, le istituzioni, i sindacati, i partiti politici, i movimenti e le associazioni che si riconoscono nei valori dell'antifascismo a recarsi al Cimitero Maggiore per deporre un fiore sulle tombe dei martiri Partigiani.
Pensiamo che oltre al consueto cerimoniale della posa delle corone alle lapidi del quartiere sia oggi necessario essere presenti al Campo della Gloria per rendere onore ed esprimere la nostra gratitudine verso quei giovani e quelle giovani che hanno sacrificato la loro vita per liberarci dal nazifascismo con la speranza nel cuore di vedere un'Italia libera, giusta e solidale.
Da alcuni anni il cimitero Maggiore, proprio nella giornata del 25 aprile è luogo dove si radunano centinaia di estremisti di destra che in formazione paramilitare sfilano in corteo fino al campo X dove danno luogo a una celebrazione con esposizione della bandiera della Repubblica di Salò, saluti romani ed esaltazione di aderenti al fascismo e delle SS italiane ivi sepolte.
Nonostante i nostri numerosi appelli, supportati anche dal presidente Simone Zambelli che ha sottoscritto un esposto insieme all'Anpi zona 8 per denunciare i fatti dello scorso anno, con un raduno di oltre 300 neofascisti e neonazisti al cimitero, nulla al momento lascia presagire che questo sconcio non si ripeta.
Vogliamo ribadire quindi, con un gesto semplice ma significativo, che saremo vicini a coloro che hanno liberato l'Italia dall'occupazione nazifascista portando un fiore, cantando le nostre canzoni, leggendo delle testimonianze.
LE SEZIONI ANPI DI ZONA 8

Torna su
MilanoToday è in caricamento