Porte aperte nei negozi: il Pd chiede le multe

Tenere aperte le porte aumenta il consumo del riscaldamento e dell'aria condizionata, con ricadute sull'inquinamento. La mozione di Ugliano e Monguzzi

Negozi con porte aperte a Milano (Foto Gemme/MT)

La pratica di molti negozi di lasciare le porte aperte è "nemica" dell'ambiente. Occorre infatti un surplus di riscaldamento (d'inverno) o di aria condizionata (d'estate) per mantenere la "giusta" temperatura all'interno, con conseguenze sull'inquinamento atmosferico. D'altronde i commercianti hanno sempre risposto che, con le porte chiuse, il volume d'affari diminuisce sensibilmente.

L'allora assessore all'ambiente Pierfrancesco Maran, durante l'era di Pisapia, aveva provato a chiedere ai negozianti di chiudere quelle porte. Senza grande successo. Ci riprova ora la maggioranza di centrosinistra in Comune, con una mozione - firmata da 29 consiglieri - che chiede alla Regione Lombardia, all'Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) e ai singoli sindaci di sanzionare comportamenti che determinano lo spreco energetico.

La mozione è stata presentata da Carlo Monguzzi (presidente della commissione ambiente in Comune) e da Aldo Ugliano: entrambi esponenti del Partito Democratico. Col sostegno attivo dell'associazione Genitori Antismog e di Legambiente Lombardia. L'obiettivo della mozione è quello di invitare i soggetti che revisioneranno il "Protocollo per la qualità dell'aria" (in scadenza il 16 aprile; quindi la Regione, l'Anci Lombardia e 111 Comuni lombardi) a prevedere specifiche sanzioni per i commercianti che tengono le porte aperte. 

La mozione è stata firmata da esponenti del Pd, di Sinistra x Milano, della Lista Sala Noi Milano, di Milano in Comune e del Movimento 5 Stelle.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Cade in bicicletta, gravi condizioni per un professore del Politecnico

    • Incidenti stradali

      Incidente in viale Legioni Romane, 80enne investito sulle strisce da un anziano: è in coma

    • Cronaca

      Si rifà il naso per 57mila euro, poi minaccia il medico: arrestato tronista di Uomini e donne

    • Cronaca

      Politecnico: armati di coltello, accerchiano gli studenti e li rapinano di cellulari e soldi

    I più letti della settimana

    • Pass per le corsie preferenziali e parcheggi gratis: l'elenco

    • Marijuana, Radicali distribuiscono semi di cannabis: arriva la polizia

    • 25 Aprile 2017 a Milano: tutte le manifestazioni in centro e nelle periferie

    • 25 Aprile: vietata la parata neofascista al Campo X del Cimitero Maggiore

    • «La Regione vende i dati sanitari dei lombardi a Ibm»

    • Spese pazze, la regione chiede 3 milioni e 400 mila euro agli ex consiglieri

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento