Decreto sicurezza, Majorino: "A Milano già 6 profughi sono diventati senzatetto"

Uno degli effetti della legge voluta da Salvini: eliminati i permessi umanitari, i loro titolari saranno espulsi

Repertorio

L'allarme è stato lanciato da Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del Comune di Milano. E si rifà all'eco della Legge sulla sicurezza voluta dal ministro dell'Intero Matteo Salvini. Nel capoluogo lombardo ci sono i primi sei casi di titolari di protezione umanitaria che, all'improvviso, diventano senzatetto perché non più accoglibili nel sistema di protezione e accoglienza.

"Da alcuni giorni iniziano ad arrivare le segnalazioni dei profughi, titolari di protezione umanitaria, che finiscono per strada e spesso provengono da altre città", scrive su Facebook l'assessore spiegando che queste persone vengono rintracciate e segnalate da chi si occupa dei centri per senzatetto a Milano.

"Nei prossimi mesi saranno centinaia", commenta Majorino. Al contempo, sono circa un centinaio le persone richiedenti asilo che, per effetto di un'altra norma della stessa legge, non potranno più vedersi riconosciuta la residenza anagrafica dal Comune di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La legge sulla sicurezza, ampiamente contestata in alcuni suoi punti da numerosi sindaci, prevede che vengano eliminati i permessi di soggiorno di natura umanitaria. Questo significa che, in automatico, i titolari di questi permessi di soggiorno li perderanno e non potranno più restare ospitati nelle strutture di accoglienza. "Espulsi" senza eccezione di donne e bambini, nell'immediato finiranno a dormire in strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento