Milanesi chiamati alle "urne": si vota al Parco Sempione per scegliere i progetti dei cittadini

Ultime giornate di voto per i progetti del bilancio partecipativo. Ecco tutte le proposte in gara

Un seggio particolare, unico nel suo genere. Un banchetto con tanto di urna ufficiale per raccogliere i voti. E un angolo riservato ai "progettisti" per gli ultimi appelli ai cittadini. 

Sarà un sabato in stile "election day" il prossimo per Milano. Da eleggere non ci saranno né sindaci né governatori, ma i milanesi saranno chiamati al voto per scegliere i progetti vincitori del bilancio partecipativo. In finale sono arrivate quarantasette idee, ma a festeggiare saranno soltanto in nove, una per ogni Municipio. 

Bilancio partecipativo, tutti i progetti più votati

Dallo scorso 15 marzo, infatti, 47 progetti hanno superato la fase di selezione e co progettazione e ora sono arrivati al momento del giudizio dei cittadini. Le proposte sono nove per il Municipio 8, sei per il Municipio 6, cinque per i Municipi 3, 4, 7 e 9, quattro per i Municipi 1, 2 e 5. Il comune ha stanziato 500mila euro per ogni Municipio per un totale di quattro milioni e mezzo di euro. 

Proprio per coinvolgere quanti più cittadini possibili, sabato - penultimo giorno di voto - al Parco Sempione sarà allestito un seggio speciale per il voto cartaceo. Il banchetto, presente dalle 14 alle 20 nei pressi del Ponte delle Sirenette, darà così la possibilità a tutti di raccogliere materiale informativo sui progetti finalisti e di esprimere la propria preferenza. 

Bilancio partecipativo, tutti i progetti finalisti

E per gli ultimi indecisi ci sarà anche l'opportunità di ascoltare dalla viva voce degli ideatori dei progetti - che saranno ospitati in uno speaker's corner - tutti i dettagli sulla loro opera. 

Le votazioni, che continueranno anche online sul sito del bilancio partecipativo, si concluderanno ufficialmente domenica 15 aprile. 

"Quest’anno i temi scelti dai cittadini - le parole di Lorenzo Lipparini, assessore alla partecipazione, cittadinanza attiva e open data - sono molto chiari: più verde e maggiori interventi sulla mobilità, specialmente quella ciclabile. Indipendentemente da chi vincerà, la qualità delle proposte e la risposta dei cittadini sono già un successo per l’amministrazione. Abbiamo approfondito i problemi e le richieste dei quartieri e - ha concluso l'assessore - attivato un circolo virtuoso di dialogo e reciproca contaminazione tra tecnici comunali e cittadini”.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Incidente sulla Tangenziale Est: coinvolto pure un bimbo di 4 anni, c'è l'elisoccorso. Video

  • Forti temporali in arrivo a Milano: la protezione civile emana l'allerta meteo codice giallo

  • Incendio in ditta di vernici e solventi: quattro feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento