Bossi jr è in vacanza in Marocco mentre succede il "finimondo"

"Dimostrerò la mia innocenza, mai preso un soldo", spiega Bossi jr. Che aggiuge: "La vacanza era stata programmata da mesi"

Interpellato telefonicamente, Renzo Bossi ha detto di non voler commentare nei contenuti quanto gli verrebbe contestato nell'informazione di garanzia dalla Procura di Milano che indaga sui conti della Lega.

Renzo Bossi è in vacanza in Marocco e ha spiegato di non aver "visto niente, perché personalmente non mi hanno notificato nulla". Quindi nemmeno una parola sull'ipotesi di aver ricevuto una 'paghetta' costante: "Ho sempre detto di non aver preso nemmeno un euro", ha tagliato corto.

"Questo viaggio - ha detto all'Ansa - l'avevo organizzato diversi mesi fa, ma per motivi di lavoro l'ho dovuto rimandare: oggi che mi sono dimesso posso concedermi tre giorni di vacanza con la mia compagna e i miei amici". Sarebbe dunque un'"idiozia" pensare che sia partito per evitare di ricevere un'informazione di garanzia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in Stazione Centrale a Milano, Frecciarossa urta il tronchino di sicurezza

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Orrore a Milano, ragazzina di 17 anni stuprata davanti alla zia: arrestato un 29enne

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento